Menu Content/Inhalt
Home Page arrow News dal Vaticano arrow Santa Sede e Vietnam più vicini
Santa Sede e Vietnam più vicini PDF Stampa E-mail

Santa Sede e Vietnam più viciniTre nuovi vescovi in Vietnam: non è un annuncio di routine, perché la notizia delle nomine viene diffusa dopo che già si è saputo che a novembre una delegazione del governo vietnamita si recherà in visita in Vaticano, e che il mese successivo il presidente Nguyen Minh Triet incontrerà il Papa. A questo punto, la speranza dei cattolici del Vietnam è che le relazioni diplomatiche tra Vaticano e Vietnam vengano finalmente allacciate, e che l’incontro del Papa con il presidente porti in dote l’invito del presidente al pontefice a recarsi in visita in Vietnam. Traguardo, questo, che nemmeno Giovanni paolo II è riuscito a raggiungere. La nomina di tre nuovi vescovi è un segno di ulteriore disgelo. Sono nomine di routine, perché sono sostituzioni di vescovi che lasciano l’incarico per motivi d’età: Joseph Vu Duy Thong è il nuovo responsabile della diocesi di Phan Tiet; Piere Nguyen Van De guiderà la diocesi di Tahi Binh; Hoseph Nhuyemn Nang diverrà vescovo di Pat Diem. ...

...  È un piccolo passo verso le piene relazioni diplomatiche. La prossima visita della delegazione vietnamita in Vaticano ha un importante precedente: il 25 gennaio 2007 Nguyen Tan Dong, primo ministro vietnamita, si recò in visita in Vaticano, e sembrò, in quella circostanza, che potessero essere risolte le numerose questioni che dividono le due parti. Ma così non è stato.

I rapporti tra Vietnam e Vaticano, però, non si sono interrotti, e sono proseguite anche le periodiche visite di una delegazione della Santa Sede nel Paese. Ora, la prossima visita del presidente apre uno squarcio di luce per i cattolici, che hanno vissuto in Vietnam momenti difficili. Un momento particolarmente importante, per i cattolici vietnamiti, è stata la visita ad limina che i vescovi hanno potuto compiere a giugno di quest’anno. In quell’occasione, monsignor Pierre Nguyen Van Nhom, presidente della Conferenza Episcopale vietnamita, aveva auspicato che il Papa potesse un giorno visitare il Paese. La speranza è che il Pontefice possa andare in Vietnam nel corso di uno speciale anno giubilare, che verrà celebrato dalla Chiesa vietnamita dal 24 novembre 2009 fino all’Epiifania del 2011. Un invito velato perché Benedetto XVI faccia del Vietnam la tappa del viaggio in Asia che Benedetto XVI avrebbe intenzione – stando ad alcune voci “vaticane” – di compiere in Asia il prossimo anno. 

di Andrea Gagliarducci

 
< Prec.   Pros. >

Traduttore

English Arabic Bulgarian Chinese (Simplified) Chinese (Traditional) Croatian Czech Danish Dutch Finnish French German Greek Italian Japanese Korean Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Spanish Swedish Catalan Filipino Indonesian Latvian Lithuanian Serbian Slovak Slovenian Ukrainian Vietnamese Albanian Estonian Galician Hungarian Maltese Thai Turkish Persian Afrikaans Malay Swahili Irish Welsh Belarusian Icelandic Macedonian

Statistiche Sito

Utenti: 52932
Notizie: 2798
Collegamenti web: 36
Visitatori: 168154666
Abbiamo 1 visitatore e 1 utente online

Feed Rss