Menu Content/Inhalt
Home Page
DOVE VIVONO GLI ANGELI Di don Marcello Stanzione PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Amministratore   
venerdì 02 settembre 2022

DOVE VIVONO GLI ANGELILa tentazione alla domanda: “dove vivono gli Angeli?” sarebbe di rispondere subito così: in cielo, senza precisazione poiché il cielo, in senso religioso, non potrebbe essere localizzato geograficamente. Ed è vero che il cielo, il Paradiso, è la residenza normale degli Angeli che non hanno fallito.

  Ad ogni modo tutti i teologi, e dapprima Sant’Ambrogio e Sant’Ilario, concordano nell'affermare che un grandissimo numero di Angeli sono perpetuamente, se si osa dirlo, “all’estero” od in “spostamenti professionali”. ...

 
Sono gli Angeli custodi delle creature viventi e le Potenze in carica nel buon cammino dell’universo e degli elementi. “L’aria è tutta interamente piena di Angeli”, così afferma San Giovanni Crisostomo.

        Tuttavia, la natura spirituale dell’Angelo gli  permette, anche se non è dotato di ubiquità, di muoversi alla velocità del pensiero. Soprattutto, l’Angelo non è mai assente dal cielo poiché non perde mai, ovunque egli sia, la visione beatifica, la contemplazione di Dio. Egli unisce così quello che sembra inconciliabile all’uomo: la contemplazione e l’azione. San Tommaso d’Aquino precisa che questa azione scorre precisamente da questa contemplazione, poiché l’Angelo realizza nel mondo i disegni di Dio che ha contemplato in Dio stesso. Questa teoria tomista è solidamente fondata sul Vangelo. “Io sono Gabriele, che sto davanti a Dio”, dice l’Arcangelo a Zaccaria, annunciandogli che egli non tarderà più ad essere padre. E l’impiego del presente non è casuale. Gabriele non smette di stare davanti al Trono dell’Altissimo, pur essendo realmente presente nel Tempio.

         Non si tratta in quel passo di una prerogativa principale conferita a questi grandissimi angeli della Corte divina che sono i Serafini Michele, Gabriele e Raffaele, ma di un bene comune a tutta la Gerarchia angelica, e questo beneficio si estende all’ultimo degli Angeli custodi. Gesù lo precisa: “Guardatevi bene dal disprezzare qualcuno di questi piccoli; perché, vi dico, i loro Angeli, nei cieli, vedono costantemente il volto del Padre Mio che è nei cieli”.

   Questa presenza degli Angeli sparsi attraverso il mondo risponde ad una necessità: contrastare l’azione degli Angeli decaduti cacciati dal cielo i quali, per la maggior parte, non sono obbligati a restare nell’Inferno.

 

 

 
< Prec.   Pros. >

Traduttore

English Arabic Bulgarian Chinese (Simplified) Chinese (Traditional) Croatian Czech Danish Dutch Finnish French German Greek Italian Japanese Korean Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Spanish Swedish Catalan Filipino Indonesian Latvian Lithuanian Serbian Slovak Slovenian Ukrainian Vietnamese Albanian Estonian Galician Hungarian Maltese Thai Turkish Persian Afrikaans Malay Swahili Irish Welsh Belarusian Icelandic Macedonian

Stemma M.S.M.A.

Clicca qui per scaricare il nostro Stemma!

Statistiche Sito

Utenti: 73787
Notizie: 3312
Collegamenti web: 35
Visitatori: 243375200
Abbiamo 5 visitatori e 1 utente online

Feed Rss