IL SANTO ANGELO CUSTODE NELLA NOSTRA VITA Di don Marcello Stanzione
Scritto da Amministratore   
giovedý 17 febbraio 2022
Il santo Angelo custode nella nostra vitaBruno Dente è l’autore del libretto “Il santo Angelo custode nella nostra vita” edito dall’editrice Ancilla.

L’angelo custode, che veglia su ognuno di noi, non è una leggenda a cui si può credere o meno. La sua esistenza e le sue funzioni sono parole del Vangelo. È Gesù stesso che ci ha portato la sua testimonianza, nella sua lezione sullo scandalo, sul valore dell’anima dei fanciulli, sul pericolo d’intaccare la loro innocenza e di portarli al male. ...

 
Ognuno di questi piccoli ha vicino a sé un angelo custode e quest’angelo, “sempre in presenza del Padre celeste”, in contemplazione della sua santità e della sua gloria; si fa accusatore contro le cattive coscienze colpevoli di scandalizzare l’anima di questi fanciulli.

Bella e confortante dottrina cattolica sugli angeli custodi!

Ognuno di noi è stato fanciullo e la Provvidenza gli ha dato uno spirito potente, benefico, vigilante ai suoi fianchi: il nostro santo angelo custode.

Attorno ai potenti della terra, vi è sempre una custodia, soldati o poliziotti. Non si possono avvicinare i potenti senza passare dal servizio di guardia o di scorta, incaricato di proteggerli e di organizzare intorno ad essi i loro incontri sociali.

Ogni anima, agli occhi di Dio, è una persona umana, marcata di nobiltà dalla sua rassomiglianza col Creatore, a più forte ragione se si tratta di un cristiano, con la sua dignità di figlio adottivo di Dio. Ed a quest’anima Dio ha dato un angelo custode, che veglia su di essa, sui suoi interessi spirituali ed anche materiali. Noi possiamo, noi dobbiamo pregare il nostro angelo custode. È un amico che s’interessa di noi. È un essere potente che ci è favorevole, esecutore dei disegni di Dio a riguardo nostro, ma egli stesso è una persona, uno spirito, al quale dobbiamo dire le nostre preoccupazioni, i nostri bisogni, i nostri desideri.

Singolare solidarietà quella posta da Dio nel piano della Creazione e della Redenzione. Essa sorpassa i legami creati tra Dio e le sue creature, tra Adamo ed il genere umano, tra il Cristo, questo novello Adamo, e tutti gli uomini di tutti i tempi, di tutti i luoghi, tra gli uomini, gli uni di fronte agli altri, nella loro comune fraternità. La solidarietà unisce il cielo alla terra, agli angeli, agli uomini. Consigliamo la lettura del libretto di Bruno Dente dove si parla della presenza discreta ma reale dell’angelo, sul come sono e come agiscono. In appendice al testo ci sono varie preghiere e consacrazioni agli arcangeli composti dallo stesso Bruno.

 

Ultimo aggiornamento ( giovedý 17 febbraio 2022 )