Menu Content/Inhalt
Home Page
PRESENTAZIONE LIBRO DI DON STANZIONE SU ANGELO DI FATIMA A SALERNO
Angeli delle Nazioni
Di Cosimo Cicalese
 
Giovedì 20 aprile alle ore 20,00 presso la parrocchia di san Pietro in Camerellis a Corso Giuseppe Garibaldi, 224 in  Salerno sarà presentato il libro “ Gli angeli delle nazioni. Cent’anni fa a Fatima l’angelo del portogallo parlava ai tre Pastorelli” edito dalla Sugarco di Milano. La manifestazione  è organizzata dall’associazione Cattolica Veritatis- Splendor animata dal professore Marco Di Matteo. Relatore principale sarà il noto giornalista e saggista dottor Julio Loredo.   Nel 1959 i vescovi italiani consacrarono la penisola al Cuore Immacolato di Maria ed una statua della Madonna di Fatima pellegrina in elicottero fu portata nei centri religiosi più importanti del paese, tra cui san Giovanni Rotondo dove padre Pio da Pietrelcina gravemente ammalato ottenne una prodigiosa guarigione. ...
Leggi tutto...
 
“LA VERITA’ E’ SINTETICA” OPERA DI DON GAGLIARDI

Verità sinteticaFINALMENTE UN TESTO DI DOGMATICA CATTOLICA COME DIO COMANDA!!!
Di don Marcello Stanzione

In mezzo a tanta confusione teologica attuale erano ormai da diversi  decenni che aspettavamo finalmente un vero testo di teologia dogmatica come quello scritto dal teologo Gagliardi. Il libro del sacerdote salernitano Mauro Gagliardi “ La Verità  è sintetica. Teologia dogmatica cattolica” , di pagine 944, al prezzo di  euro 30,00 edito dall’editrice Cantagalli di Siena è una esposizione complessiva della teologia dogmatica (c'è anche un capitolo, il secondo, sulla teologia fondamentale).  Il titolo si spiega così: "sintetica" non si riferisce all'uso comune della parola, cioè non vuol dire "breve", ma è un termine tecnico della cristologia post-calcedonese, che poi è confluita nel Secondo Concilio di Costantinopoli (anno 553).  In quel concilio, si insegnò che l'unione ipostatica in Cristo è unione "sintetica", o "secondo la sintesi". La Verità, che è Cristo, è sintetica. Infatti Cristo è unione di Dio e uomo, finito e infinito, temporale ed eterno ecc. ...

Leggi tutto...
 
Comunicato stampa
Presentazione Teresa Neuman
Oggetto: Un grande studioso presenta una grande mistica! Salerno 11 Aprile 2017
 
Si terrà martedì 11 Aprile 2017 alle ore 18:00, presso la libreria Imagine’s Book -  Salerno  a Corso G. Garibaldi, 142, la presentazione del libro su Teresa Neuman, grande mistica del 900, paralitica  per trentasei anni e tra le più note veggenti del nostro tempo.
Ospite della serata sarà l’autore del libro,  il noto angelologo e scrittore Don Marcello Stanzione. Ne discuteranno con lui Marco  Di Matteo, docente di Latino e Greco; Rita Occidente Lupo, giornalista; Loredana Otranto, psicoterapeuta. Modererà l’incontro Felice Turturiello, scrittore.
 
A maggio sarà disponibile "Anime Vaganti" di ENRICA PERUCCHIETTI e MARCELLO STANZIONE
Anime VagantiDallo sciamanesimo alla teologia cattolica.
Le risposte sul destino dell’uomo dopo la morte

E se tra noi esistessero le presenze silenziose dei defunti?

La paura che i morti possano tornare a tormentare i vivi ha ossessionato li uomini dagli albori della civiltà, portando alla creazione di rituali, cerimonie e scongiuri. Secondo le credenze popolari, le anime inquiete dei defunti, che infestano luoghi o perseguitano gli sventurati che si imbattono in loro, hanno di solito una morte violenta o prematura alle spalle.
Secondo alcune tradizioni sarebbero stati sepolti in modo inadeguato o dovrebbero scontare le colpe di cui si sono macchiati in vita. Si tratta delle cosiddette anime erranti o vaganti, note anche come « presenze » o « fantasmi ». ...
Leggi tutto...
 
LA GRIBAUDI STAMPA “ LE PIU’ BELLE PREGHIERE AGLI ANGELI” di Cosimo Cicalese
le piu’ belle preghiere agli angeliL’editore Gribaudi di Milano ha inviato in tutte le librerie d’Italia il testo curato da don Marcello Stanzione “ Le più belle preghiere agli angeli” in una splendida veste tipografica.
Per i cristiani  è fondamentale pregare. Perché?
La preghiera è importante:
. Perché senza la preghiera si perde la Fede.
. Perché senza la preghiera non è possibile la conversione.
. Per vincere le tentazioni.
. Per superare le difficoltà.
. Per realizzare i piani di Dio.
. Per ottenere grazia e misericordia per noi e per gli altri.
. Per ottenere la pace e la conversione dei lontani.
. Per comprendere i Doni di Dio, l’Amore di Dio, le realtà spirituali.
. Per trovare la gioia interiore.
. Per camminare sulla strada della santificazione.
. Per conseguire la vita eterna.


Leggi tutto...
 
LE EDIZIONI SEGNO PUBBLICANO “IN LOTTA CONTRO IL MALIGNO” di Alfonso Maraffa
IN LOTTA CONTRO IL MALIGNOL’editrice Segno di Udine ha inviato in tutte le librerie cattoliche il libro scritto da don Marcello Stanzione intitolato “ In lotta contro il Maligno”.  Scegliere consapevolmente di essere cristiani significa scegliere consapevolmente di essere in guerra. Ovviamente si tratta di una guerra spirituale.   Facendo scorrere il calendario, poi, pare proprio che il mestiere delle armi sia una via privilegiata per la santità. A partire da san Michele arcangelo, principe delle milizie celesti, raffigurato con la spada in mano, vittorioso sull’angelo ribelle Lucifero; per continuare con san Sebastiano, ufficiale dei pretoriani, guardia scelta di Diocleziano; san Giorgio, colui che sconfisse il drago e liberò la fanciulla; santa Giovanna d’Arco, la punzella d’Orléans; san Francesco d’Assisi, dalla vita  cavalleresca, che affidava i frati mormoratori alle cure di fra Giovanni, il “pugilatore di Firenze”, e che partì insieme ai crociati per convertire il sultano; l’imperatore Carlo Magno, fondatore del Sacro Romano Impero; san Galgano, che confisse la sua spada nella roccia  sul monte Siepi, venerando in essa la croce…San Bernardo di Chiaravalle (1090 – 1153) scrisse, verso il 1135 l’opera De laude novae militiae ad Milites Templi , L’elogio della nuova cavalleria, dedicato all’Ordine Templare, la congregazione di monaci guerrieri nata con lo scopo di proteggere i pellegrini diretti al Santo Sepolcro. ...
Leggi tutto...
 
GLI ANGELI CUOCHI DI S. BENEDETTO IL MORO di Antonio Adinolfi
GLI ANGELI CUOCHI DI S. BENEDETTO IL MOROE’ poco nota ma interessante l’assistenza angelica che ebbe un giorno della seconda metà del Cinquecento un singolare frate francescano di un convento di Palermo. Il frate è S. Benedetto da San Fratello detto, per il colore scuro della sua pelle e per i caratteri somatici indiscutibilmente africani, S.Benedetto il moro. Benedetto era proprio un africano. I suoi genitori, probabilmente etiopici, erano stati comprati da un facoltoso uomo siciliano e portati a San Fratello, un paese in provincia di Messina. Non abbiamo capito se sua madre era incinta di lui quando fu comprata insieme a suo padre ed insieme a suo padre portata in Sicilia, oppure lo divenne in Sicilia. Perchè Benedetto di sicuro nacque in Sicilia, nel 1524. Comprare schiavi nel 1524 non era considerata una cosa tanto immorale se due anni dopo l’imperatore Carlo V sentì il bisogno di proibire con un decreto la schiavitù in tutto il suo Impero e se nel 1537 anche papa Paolo III con la bolla << Veritas Ipsa >> sentì il bisogno di scomunicare tutti coloro che avessero ridotto in schiavitù gli indios o li avessero spogliati dei loro beni. ...
Leggi tutto...
 
L’EDITRICE SEGNO STAMPA LIBRO SU GIUSEPPE LAZZATI di Alfonso Maraffa
GIUSEPPE LAZZATILe Edizioni Segno di Udine hanno stampato un libro su Giuseppe Lazzati ( 1909-1986) di pagine 104, prezzo euro 9,00, scritto da don Marcello Stanzione. Riferendosi a Giuseppe Lazzati, il Cardinale Dionigi Tettamanzi, oggi arcivescovo emerito di Milano, riteneva che nella situazione odierna la Chiesa e la società avessero bisogno “di lasciarsi interpellare dalla sua testimonianza e riflettere sull’esempio che un fedele laico come lui è stato e ha voluto essere”. Chi lo ha conosciuto lo descrive signorile nel tratto, senza però che le persone semplici provassero soggezione o titubanza nel trattare con lui. Il senso dell’amicizia lo rendeva attento ai bisogni altrui, così da rendersi anche presente agli avvenimenti lieti o tristi di quanti conosceva: cose, se si vuole, semplici e quotidiane, come una telefonata, un biglietto d’auguri, il parlare “meneghino” nel dialogo con qualcuno che si esprimeva meglio in dialetto. Viveva quanto afferma la recente enciclica di papa Francesco sulla fede: “Il credente non è arrogante, al contrario , la verità lo fa umile, sapendo che, più che possederla noi è essa che ci abbraccia e ci possiede”. ...

Leggi tutto...
 
ALCUNE CITAZIONI SUGLI ANGELI NELLE OPERE DI SANTA ILDEGARDA
Ildegarda di BingenA cura di don Marcello Stanzione

In questo mese di marzo 2017 l’editrice Segno di Udine che ha già stampato diverse opere importanti sulla figura di Ildegarda di Bingen, ha pure edito il mio sugli angeli di Santa Ildegarda di Bingen ( pp154, euro 12,00) offro alcuni pensieri della santa monaca benedettina tedesca sugli spiriti celesti che sono una parte importante della sua visione cosmologica:  

“Il fuoco primigenio a partire dal quale gli angeli vivono e ardono è Dio stesso. questo fuoco è ogni gloria da cui il mistero dei misteri proviene. (Ildegarda di Bingen, Liber vitae meritorum (d’ora in poi LVM), Mimesis, Milano 1998, p. 81).” ...
Leggi tutto...
 
FALSO PRETE Don DIEGO CAGGIANO condannato a 4 anni di carcere.
Falso prete condannato per ricatti hardQuattro anni di reclusione in primo grado per il sedicente prete ortodosso accusato di estorsione.

PAGANI. Quattro anni di reclusione in primo grado per il sedicente prete ortodosso accusato di estorsione: i giudici hanno riconosciuto la colpevolezza di “don” Diego Maria Caggiano, noto a Pagani per il suo ruolo di predicatore e ministro della fede nel luogo di culto nel quartiere Barbazzano. Il sedicente presbitero, formalmente non era mai diventato prete della chiesa cattolica, pur presiedendo la sua sede di preghiera nelle vesti di “primate della nuova chiesa cristiana”.
Caggiano, originario di Potenza, è stato condannato dal Tribunale di Isernia, dove insieme a un complice adescava attraverso social network preti di molte regioni, con tendenze omosessuali, utilizzando successivamente le loro confidenze per ricattarli: l’accusa è infatti di estorsione continuata in concorso. ...

Leggi tutto...
 
L’EDITRICE SEGNO PUBBLICA “ GLI ANGELI DI ILDEGARDA DI BINGEN” di AnnaMaria Maraffa
Gli angeli di Santa IldegardaL’editrice Segno di Udine che ha già stampato diversi testi sulla figura di santa Ildegarda di Bingen, completa la sua collana con un pregevole testo sull’angelologia della famosa monaca benedettina tedesca. In questo testo sugli angeli sulla visione angelologica  ildegardiana scritto da don Marcello Stanzione, vedremo come gli spiriti celesti abbiano avuto un ruolo importante sia nella sua esperienza personale che nella sua cosmologia e teologia. Ildegarda considera il fuoco come la fonte degli angeli, nel senso che questi esseri di luce vennero creati nello stesso momento in cui fu data forma alla prima creazione: la Luce ( Genesi1). Per l’abbadessa gli angeli non solo sono creati ma bruciano e vivono nel fuoco di Dio che è il loro fuoco originario ed infatti Ildegarda dichiara che gli angeli non hanno veramente le ali come gli uccelli ma sono più simili a fiamme che si librano nel potere di Dio. La benedettina tedesca poi scrive che gli angeli non sono solamente specchi o riverberi, ma la luce divina scorre attraverso essi ed esce e le sfere di luce cioè le stelle e i pianeti ne dipendono. Gli angeli quindi sono sia specchi semiriflettenti nel senso che riflettono a Dio la sua immagine. ...
Leggi tutto...
 
L’EDITRICE LDC PUBBLICA A TAVOLA CON GLI ANGELI di Alfonso Maraffa
A TAVOLA CON GLI ANGELIIl sacerdote Marcello Stanzione e la cardiologa Bianca Bianchini dopo aver già pubblicato un libro di ricette con la Mondadori nel 2015 intitolato “ La cucina degli angeli. Ricette per una cucina celestiale”, che ha avuto un buon successo di lettori, pubblicano ancora un altro testo di gastronomia  con l’editrice torinese dei salesiani LDC intitolato “ a Tavola con gli angeli”, pagine 112 prezzo euro 9,90. Sono sessanta ricette, tradizionali o rivisitate, legate alle più importanti feste cristiane. Non il solito libro di cucina, ma un ricettario "ragionato": un viaggio nella tradizione culinaria internazionale, con indicazioni chiare per la realizzazione dei piatti.  In ogni epoca storica ed in ogni contesto geografico il  cibo non è mai stato una semplice materia prima atta a soddisfare la necessità fisiologica della sopravvivenza, ma è sempre stato investito di vari significati: sociale, religioso, comunicativo, identitario. Le tradizioni culinarie sono parte della cultura di un popolo, come lo sono pittura, architettura, letteratura, costume. In ambito religioso inoltre ogni credo ha focalizzato la propria attenzione sul cibo, imponendo in taluni casi ai propri fedeli delle restrizioni alimentari. ...
Leggi tutto...
 
Book compiles how Jesuits (and Pope Francis) spread devotion to angels
 
Intervista a don Marcello Stanzione: il Parroco tra gli Angeli
 
Conversazione sugli Angeli con don Marcello, massimo Angelologo vivente! Di Tonino Luppino
Conversazione sugli Angeli con don MarcelloIncontro don Marcello Stanzione, il parroco “circondato dagli Angeli”, che ho avuto la fortuna di conoscere, lo scorso anno, alla dodicesima edizione del Meeting degli Angeli, in una splendida giornata di sole di questo mese di febbraio, non proprio “corto e amaro” come si diceva una volta!

Nello spazio della parrocchia di Santa Maria La Nova, che guida da 27 anni, cioè da quando è stato ordinato sacerdote, facciamo una bella passeggiata! Mi fa vedere l’Oasi di San Michele Arcangelo, dove si accolgono pellegrini e turisti e si tengono campi scuola, esercizi spirituali e convegni. ...
 
Leggi tutto...
 
LA GRIBAUDI STAMPA UN LIBRO SU TERESA NEUMANN di Cosimo Cicalese
TERESA NEUMANNAgli inizi del 2017 l’editrice milanese Gribaudi ha inviato in tutte le librerie cattoliche d’Italia un libro sulla mistica Teresa Neumann scritto da don Marcello Stanzione. Nel  1939,  subito  dopo  l’inizio  della  seconda  guerra  mondiale,  a  tutti  i  tedeschi  fu  distribuita  una  tessera  annonaria e  il  razionamento  del  cibo    durò addirittura   fino  al  1948!   In  quei  nove  anni  un  solo  cittadino  anzi  una  cittadina  non  ebbe  il  diritto  a  quella  tessera:  le  era  stata  ritirata  con  la  precisa  motivazione  che  non  ne  aveva  bisogno,  visto  che  non  mangiava  e  non  beveva  nulla. Le fu concessa invece una doppia razione di detersivi per lavare la biancheria che ogni venerdì innondava di sangue.  Così  anche  la  pesante   burocrazia  del  Terzo  Reich  nazista  rendeva  testimonianza,  suo  malgrado,  della  verità  di  uno  dei  casi  più  clamorosi  della  storia:  il  caso  della tedesca  Teresa  Neumann di  Konnersreuth   che  per  trentasei  anni  interrotti si  è  nutrita  solo    di  Eucarestia: e ogni  settimana, dalla notte  del  giovedì  sino  al  mattino  della  domenica,  riviveva  nella  sua  carne  tutto  il  mistero  della  passione-morte-risurrezione  di  Gesù. Lo stesso Hitler aveva un timore superstizioso della donna e durante la sua dittatura non le creò fastidi.  Teresa  Neumann è morta  nel  1962  a  sessantaquattro anni a causa di un infarto e da qualche anno è in corso il processo di beatificazione.  ...
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 16 di 24

Traduttore

English Arabic Bulgarian Chinese (Simplified) Chinese (Traditional) Croatian Czech Danish Dutch Finnish French German Greek Italian Japanese Korean Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Spanish Swedish Catalan Filipino Indonesian Latvian Lithuanian Serbian Slovak Slovenian Ukrainian Vietnamese Albanian Estonian Galician Hungarian Maltese Thai Turkish Persian Afrikaans Malay Swahili Irish Welsh Belarusian Icelandic Macedonian

Stemma M.S.M.A.

Clicca qui per scaricare il nostro Stemma!

Statistiche Sito

Utenti: 44787
Notizie: 2520
Collegamenti web: 36
Visitatori: 63904674
Abbiamo 17 visitatori e 3 utenti online

Feed Rss