Menu Content/Inhalt
Home Page
L’Angelo Custode Di Alfred Barth
Angelo custode
Scopo religioso: Fiducia nell’Angelo e imitazione del suo servizio di custode. 
 
Metodo: Sviluppare la verità sull’Angelo custode dalla storia biblica di Raffaele e Tobia.
 
Ho notato che nelle case e nelle abitazioni della nostra città molta gente tiene nella sua camera l’immagine di un angelo. Chi di voi ha a casa sua appesa l’immagine di un Angelo? Cosi vi si vede? Deve pur esservi una ragione, se la gente appende nella propria casa l’immagine di un Angelo! Ognuno ha il suo Angelo custode, ne ha bisogno e ne ha già sperimentato l’aiuto. Oggi dobbiamo parlare appunto dell’angelo custode. 
Altra introduzione a scelta: Giob. 1,8-12. I figli di Dio, gli Angeli, stanno davanti a Dio, pronti a ricevere i suoi ordini. Tra loro viene anche Satana, perché anche le azioni di satana sono sotto il controllo di Dio, ed egli non può fare più di quello che Iddio gli permette. In tutte le tentazioni, che permette, Dio ha di mira il maggior bene dei suoi eletti. gli Angeli buoni ci guidano con mano sicura a salvezza.
        
1. Tobia – Raffaele- e noi
 
Presentazione di Tobia 5,12.
 
a) Dio ci dà un angelo come compagno. ...

Leggi tutto...
 
GLI ANGELI E LA CHIESA Di Emmanuel Andre’
Angeli e Chiesa
Questo soggetto attraente, gli Angeli e la Chiesa, ci ricorda l'Inno della Dedicazione, nel suo testo antico:
O beata Città di Gerusalemme,
  Tu che sei chiamata la visione della pace,
Che sei costruita nei cieli
Da pietre viventi,
E coronata di Angeli
Come la sposa col suo corteo nuziale.
Gli Angeli circondano la Chiesa, essi difendono la Chiesa, preparano la Chiesa al grande giorno delle sue nozze eterne; quel giorno, essi faranno da corteo alla Chiesa, immortale Sposa dell'Agnello. La missione degli Angeli è di ordine naturale. Anteriormente al battesimo, il bambino che viene al mondo è provvisto di un angelo custode. "Grande è la dignità delle anime, dice San Girolamo, per aver ognuna, fin dalla sua nascita, un Angelo delegato alla sua custodia". Ma, se l'ufficio degli Angeli di fronte alle anime umane, preso in se stesso, è di ordine naturale, essi esercitano in un fine soprannaturale. E' per questo che San Paolo li chiama "degli spiriti investiti da Dio d'un ministero di fronte a quelli che hanno parte all'eredità della salvezza" (Eb.1,14). Questo pone la missione degli Angeli nella sua vera luce. ...
Leggi tutto...
 
LA MIMEP-DOCETE PUBBLICA IL BREVIARIO ANGELICO
Breviario Angelico
L’editrice milanese Mimep-Docete attiva nel campo dell’editoria religiosa da oltre 40 anni ha pubblicato il bel testo di preghiere agli angeli di don Marcello Stanzione con il titolo di “ Breviario angelico”. Il culto che in quanto noi cristiani cattolici  rivolgiamo ai santi angeli di Dio è quello della “dulia”, ovvero un culto fatto di rispetto e di onore, senza adorazione che è quello di “ latria” che si rivolge unicamente alla santissima Trinità, invece il culto agli spiriti celesti è simile in tutto e per tutto al culto dovuto alla Madonna e  ai santi canonizzati in gloria. Leggiamo nell’ultimo capitolo della Gerarchia celeste dello Pseudo – Dionigi l’Areopagita: “I pagani adoravano i demoni o geni malvagi, guardavano a loro come divinità. Questo errore aveva lasciato tracce...
Leggi tutto...
 
MEETING SUGLI ANGELI - Arcangelo Gabriele
Meeting sugli Angeli - Arcangelo Gabriele
La dodicesima edizione del meeting  sugli angeli del 2016 si è svolta con gran successo di pubblico a Campagna (SA) presso la parrocchia di Santa Maria La Nova il cui parroco da oltre 25 anni è don Marcello Stanzione. Il tema del meeting angeli 2016 era su san Gabriele arcangelo e gli atti di tale convegno angelologico editi dall’editrice Segno di Udine e curati da don Stanzione sono già arrivati in tutte le librerie cattoliche.  San Gabriele è l’Angelo dell’Incarnazione, l’Angelo della parola, della speranza, della pace, della gioia. Quest’orizzonte di speranza porta San Gabriele, quando per la prima volta entra in scena nel libro di Daniele nell’Antico Testamento. È mandato da Dio al profeta Daniele “dall’aspetto d’uomo”, per interpretare le visioni notturne, difficili e misteriose. La prima è sul tempo della fine...

Leggi tutto...
 
E’ NELLE LIBRERIE IL TESTO “ GLI ANGELI CUSTODI DELLE NAZIONI”. Di Carmine Alvino

E’ NELLE LIBRERIE IL TESTO “ GLI ANGELI CUSTODI DELLE NAZIONI”. Di Carmine Alvino

E’ in distribuzione in tutte le librerie cattoliche e in quella laiche più importanti il libro scritto  dal famoso angelologo cattolico  don Marcello Stanzione dal titolo “ Gli angeli custodi delle nazioni” edito dalla Sugarco di Milano. Il cappuccino svizzero di lingua  tedesca padre  Hopan in un suo libro sugli angeli tradotto in italiano negli anni 50 del secolo scorso così scriveva: “Anche i popoli odierni hanno il loro spirito tutelare sulla terra, il loro intercessore in cielo. I popoli non sono lasciati a se stessi: e neppure semplicemente nelle mani dei loro governi. Accanto al popolo ed al suo governo è sempre presente “un principe” invisibile, che suggerisce i progetti di Dio, dirige ed agisce. “Agite bene, Dio è sopra di voi!”, grida l’angelo d’ogni popolo nel teatro del mondo. Gli italiani hanno il loro angelo tutelare, che deve essere angelo focoso quanto amabile, in conformità al carattere del suo popolo. Gli spagnoli hanno il loro angelo tutelare, un angelo cavalleresco e impaziente. Gli inglesi hanno il loro angelo tutelare, che sorveglia la loro isola, angelo dalla stessa natura tenace e calma come il popolo che ha coniato. ...
Leggi tutto...
 
IL CULTO MICAELICO NELLA FRANCIA NORD-OCCIDENTALE. Di Leonardo Guerra

IL CULTO MICAELICO NELLA FRANCIA NORD-OCCIDENTALE. Di Leonardo Guerra

Anche in Francia la diffusione del culto di San Michele e degli angeli è legata ad eventi storici particolari e a personaggi che hanno avuto bisogno di protezione o si sono avvicinati alla Chiesa di Roma per legittimare il loro potere. Questo a partire dal momento in cui il re Clodoveo ( 466-511), della dinastia dei Merovingi, dopo aver sottomesso le popolazioni barbariche e gallico-romane, volle porsi a capo di uno stato autonomo e si convertì non all’arianesimo, come avevano fatto prima di lui altri sovrani barbari , ma al cattolicesimo, guadagnandosi, in tal modo, l’appoggio del papato. Assieme a lui si battezzarono in quella occasione circa tremila soldati, ai quali furono impartite dai missionari le fondamentali conoscenze della “ nuova” religione: non mancarono certamente, allora, notizie inerenti al ruolo e alla  funzione degli angeli. Dopo di lui, Carlo Martello ( 689- 741), vincitore degli Arabi a Poitiers ( 733) e il figlio Pipino il Breve ( 714- 768) non impedirono al monaco Bonifacio di continuare l’opera di cristianizzazione iniziata dai loro precursori e fu lo stesso monaco ad ungere Pipino con l’olio santo. ...
Leggi tutto...
 
La dottrina sugli angeli secondo Cardinale Ángel Herrera Oria. Di P. Ricondo ORC

La dottrina sugli angeli secondo Cardinale Ángel Herrera Oria. Di P. Ricondo ORC

Il Cardinale Ángel Herrera Oria viene considerato come uno dei rinnovatori del cattolicesimo nella Spagna della prima metà del XX secolo, come lo fu J. H. Newman nella Inghilterra del suo tempo. L’orientamento di questo nostro articolo è presentare la sua posizione sugli angeli studiata nei suoi scritti.  Questo nostro lavoro dottrinale angelologico (paragrafo 3), lo intraprendiamo impostando in un primo momento le tappe che hanno caratterizzato la sua vita (paragrafo 1). Una vita dedicata a cercare di formare e di unire i cattolici nella vita pubblica. In un secondo momento (paragrafo 2) lasciamo intravedere le sue schemi omeliti domenicaliper l’anno liturgico pubblicate nella La Palabra de Cristo (La Parola di Cristo), la monumentale opera concepita e orientata da Herrera, già come vescovo di Málaga, pubblicata dalla BAC negli anni cinquanta, che offrono un ampissimo materiale per la predica sacra in generale e nella quale abbiamo individualizzato la dottrina sugli angeli. ...
Leggi tutto...
 
INCONTRI DIVINI E ANGELICI. Di David Lamb

INCONTRI DIVINI E ANGELICI. Di David Lamb

Dio prova gioia nell’organizzare per noi incontri divini e gli angeli sono chiamati ad aiutarci nella predicazione del vangelo. Se li accogliamo e crediamo che Dio li farà intervenire, gli angeli verranno mandati ad operare in nostro favore. Cornelio era centurione romano, una persona devota che temeva Dio e pregava sempre.  Un giorno verso le tre del pomeriggio vide chiaramente in visione un angelo di Dio venirgli incontro e chiamarlo: “ Cornelio!”. Egli lo guardò e preso da timore disse: “ Che c’è, Signore? “. Gli rispose: “ le tue preghiere e le tue elemosine sono salite, in tua memoria, innanzi a Dio. E ora manda degli uomini a Giaffa e fa venire un certo Simone detto anche Pietro. Egli è ospite presso un tal Simone conciatore, la cui casa è sulla riva del mare” ( Atti 10,3-6). Perché l’angelo non predicò il vangelo? Gli angeli non conoscono la grazia della salvezza e quindi non possono annunciarla, ma Dio si serve di loro per far incontrare gli ambasciatori del vangelo ai peccatori che sono pronti ad accogliere Cristo. ...
Leggi tutto...
 
LA NATURA ANGELICA. Di Emmanuel Andre’

LA NATURA ANGELICA. Di Emmanuel Andre’

Dopo aver, non già esaurito, ma sfiorato i tesori della Sacra Scrittura a riguardo degli Angeli; dopo aver visto apparire, sotto dei tratti incantatori o terribili, in tutte le fasi dell'umanità, queste meravigliose e sublimi creature, mettiamoci in qualche modo di fronte ad esse, e chiediamo loro - ad esse che sono più imprendibili del vento, più folgoranti del lampo - di posare un istante davanti a noi, affinché possiamo cogliere e fissare qualcosa della loro splendente fisionomia. Vi sono tre specie di spiriti: lo spirito umano, lo spirito angelico e lo spirito divino creatore di tutte le cose. Questi spiriti si muovono in tre sfere che si possono chiamare concentriche. La prima sfera, quella il cui raggio è più corto, è la sfera dell'intelligenza umana. La seconda, che circonda la prima, più alta senza paragone e più larga, è quella che abita e riempie la natura angelica. Infine, la terza, che contiene le altre due e di dimensioni infinite, è la sfera d'inaccessibile luce che è il luogo proprio di Dio Creatore, della Santissima ed adorabile Trinità. ...
Leggi tutto...
 
1 e 2 Giugno 2016 - XII° Meeting di Campagna (SA) - “L’ARCANGELO GABRIELE: IL NUNZIO CELESTE”

1 e 2 Giugno 2016 - XII° Meeting di Campagna (SA) - “L’ARCANGELO GABRIELE: IL NUNZIO CELESTE”

 


Programma XII edizione Meeting di Campagna (SA): “L’ARCANGELO GABRIELE: IL NUNZIO CELESTE”

PARROCCHIA SANTA MARIA LA NOVA
84022 CAMPAGNA - SA –
TEL.: 0828-44212; CELL.: 333-63.00.481

XII E ULTIMA EDIZIONE DEL MEETING NAZIONALE SUGLI ANGELI

1-2 GIUGNO 2016

Organizzato dalla Milizia di San Michele Arcangelo (M.S.M.A.) 


Leggi tutto...
 

Traduttore

English Arabic Bulgarian Chinese (Simplified) Chinese (Traditional) Croatian Czech Danish Dutch Finnish French German Greek Italian Japanese Korean Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Spanish Swedish Catalan Filipino Indonesian Latvian Lithuanian Serbian Slovak Slovenian Ukrainian Vietnamese Albanian Estonian Galician Hungarian Maltese Thai Turkish Persian Afrikaans Malay Swahili Irish Welsh Belarusian Icelandic Macedonian

Stemma M.S.M.A.

Clicca qui per scaricare il nostro Stemma!

Statistiche Sito

Utenti: 41317
Notizie: 2447
Collegamenti web: 36
Visitatori: 41881550
Abbiamo 3 visitatori e 2 utenti online

Feed Rss