Menu Content/Inhalt
Home Page arrow Angelologia
Angelologia
PATERNITÀ DIVINA E MINISTERO ANGELICO PDF Stampa E-mail

PATERNITÀ DIVINA E MINISTERO ANGELICOPer vivere serenamente è necessario glorificare Dio, riconoscendolo Padre di tutti gli uomini. Non si vuole asserire che gli esseri umani sono diventati così grado da arrogarsi il titolo di figli di Dio, ma che Dio si è degnato, come afferma Paolo VI, “curvarsi verso di noi fino ad autorizzarci a considerarlo, a saperlo nostro Padre”. Sembra inconcepibile che simili creature, quasi, piccoli atomi nell’oceano dell’universo, abbiano un rapporto di figliolanza con il creatore di ogni cosa, con l’Essere eterno ed infinito, con l’ineffabile e misterioso Signore del cielo e della terra. Ma è la realtà. Veramente esiste un rapporto di figli col Padre fra gli uomini e Dio. Effettivamente Dio è Padre: per creazione, per provvidenza, per redenzione. Per creazione in quanto Dio ha donato all’uomo qualcosa, che non ha dato a tutte le altre creature: la somiglianza con lui; all’origine del genere umano, invero, Dio disse: “Facciamo l’uomo a nostra immagine e somiglianza” (Genesi 1,26). Ogni uomo, quindi rappresenta in qualche modo Dio stesso, possiede caratteristiche divine (intelligenza, volontà, libertà, socialità, spiritualità). ... 

Leggi tutto...
 
Paul Klee e gli Angeli PDF Stampa E-mail

Paul Klee e gli AngeliPaul Klee (1879-1940), pittore di origine svizzera, rappresenta, insieme a Wassily Kandinskij, l’artista che ha dato il maggior contributo ad una nuova arte fondata su canoni astratti. Figlio di un insegnante di musica, frequentò le scuole a Berna. Iscrittosi all’Accademia di Monaco, seguì le lezioni di F. von Stuck (1898-1900), nel cui ambiente assimilò i principi dello Judendstil. Al 1901-02 risale il primo viaggio (compiuto con lo scultore svizzero H. Haller) in Italia, sul quale l’artista lasciò acute osservazioni e giudizi nelle lettere indirizzate ai famigliari e nei  Diari (1898-1918). Il suo lungo periodo di formazione continuò nei successivi anni bernesi, dedicati insieme alla musica, alla grafica e alla lettura di classici; in questo periodo (1902-06) ebbe occasione di vedere opere di W. Blake, G. Klimit, Goya e durante un soggiorno a Parigi, di Leonardo e Rembrandt. Primo importante risultato del suo lavoro furono una serie di acqueforti  (Vergine sull’albero, 1903; Attore II, 1904) e un gruppo di 26 ... 

Leggi tutto...
 
PAUL VALERY E GLI ANGELI PDF Stampa E-mail

PAUL VALERY E GLI ANGELIValéry Paul – Ambroise (1871 – 1945) fu un importante poeta e critico letterario francese. Dopo aver partecipato il simbolismo, dibatté in saggi e dialoghi i rapporti tra esistenza e conoscenza, tra intelligenza e fantasia, inseguendo l’ordine razionale che è sotteso ai sogni e alla poesia: Introduzione al metodo di Leonardo da Vinci (1895), La serata con il signor Teste (1896), Eupalinos (1921), L’anima e la danza (1923), Varietà (1924-44). La sua lirica nasce, di conseguenza, come dramma intellettuale, pur rivolgendosi in immagini di straordinaria luminosità e plasticità:  La giovare Parca (1920), Il cimitero marino (poema, 1920), Charmes (1922).  Paul Valéry  nella Jeune Parque  (La giovane Parca, 1917) affronta il tema del risveglio della coscienza in una serie di successive folgorazioni iniziate a Genova, la famosa notte d’ottobre del 1892, quando i fulmini invasero la sua stanza e trapassarono il suo spirito conquistandolo alla meditazione interiore. Si rappresenta, pensieroso e solitario, nell’immagine insieme radiosa e disperata dell’Angelo: “Una sorta di Angelo sedeva sulla sponda di una fontana. ... 

Leggi tutto...
 
Per il Card. Martini, gli Angeli uniscono l'uomo all'infinito PDF Stampa E-mail

Per il Card. Martini, gli Angeli uniscono l'uomo all'infinitoSul Corriere della Sera di domenica 28 febbraio nella rubrica lettere al cardinal Martini, il sig. Michele Toriaco di Foggia chiede all’illustre porporato: “ Eminenza perché esistono gli angeli?” L’arcivescovo emerito di Milano così risponde: “ Una lettera brevissima, ma che apre un campo assai vasto di riflessioni, di ipotesi e di ricerche. Anzitutto il mio interlocutore sembra avere la certezza che gli angeli esistano, in quanto domanda sul loro perché. Non sarei così sicuro che egli possa trovare tutti consenzienti sulla esistenza degli angeli. Succede un po’ agli angeli come ad altre realtà: per un certo tempo sono come di moda e molti ne parlano; in un altro tempo sono come relegati nel limbo della dimenticanza. Il nostro momento storico, salvo alcune eccezioni, è piuttosto un tempo di dimenticanza. Non è sempre stato così. Per esempio san Tommaso nella sua Summa Theologiae dedicava ben quindici delle sue “ Questioni” agli angeli. Molti autori riformati rifiutano la venerazione degli angeli e non pochi ... 

Leggi tutto...
 
PERMETTIAMO AGLI ANGELI DI INTERVENIRE IN NOSTRO AIUTO. Di David Lamb PDF Stampa E-mail

PERMETTIAMO AGLI ANGELI DI INTERVENIRE IN NOSTRO AIUTO. Di David Lamb

La Bibbia è molto chiara quando parla della costante attività degli angeli a servizio dei credenti. Adesso desidero spiegarvi come sia possibile far intervenire il proprio angelo perché operi a nostro favore in ogni circostanza. “ Egli ordine ai suoi angeli di custodirti in tutti i tuoi passi” ( Sal 90,11). Il Signore è generoso, mai avaro, e ci offre la protezione dei suoi angeli; non dobbiamo nutrire alcun dubbio in proposito. “ Ma bisogna  chiedere con fiducia, senza dubitare. Chi dubita è come un’onda del mare mossa dal vento, sospinta qua e là. Un uomo simile, indeciso e incoerente in tutto quel che fa, non si illuda di ricevere qualcosa dal Signore” ( Gc 1,6-8). E’ questa la sfida. Se il Signore vi promette la protezione dei suoi angeli, ci credete, anche senza vederli? Per aiutare la persona che crede, Dio lascerà in disparte tutti gli altri. Egli non fa preferenze di persone: ci sono solo quelli che credono e quelli che dubitano. ...
Leggi tutto...
 
Piccolo Catechismo sugli Angeli PDF Stampa E-mail

Piccolo Catechismo sugli AngeliPer parroci, catechisti e tutti i cristiani impegnati Segretariato dell’Opera dei Santi Angeli Società dei fratelli di Belem Guaratingeta – SP 2001 Perché si offre un catechismo sugli angeli? Il Santo Padre Giovanni Paolo II così si espresse in occasione della benedizione dell'immagine restaurata dell'arcangelo San Michele, protettore della città di Roma suo Castel Sant'Angelo: nostro desiderio è che cresca la devozione per gli angeli e, in modo speciale, per l'Angelo Custode di ognuno di noi. Questo desiderio non si è già realizzato? Non sono comparsi tutti gli anni vari libri sugli angeli? Primo sappiamo bene che parlare o scrivere o leggere sugli angeli non è lo stesso di avere una devozione per i Santi Angeli e un affetto particolare verso di loro, di modo che gli dedichiamo tempo e tentiamo di stabilire con essi un'amicizia e un contatto vivo di amore.

Leggi tutto...
 
Pierpaolo Pasolini e gli Angeli PDF Stampa E-mail

Pierpaolo Pasolini e gli AngeliPier Paolo (Bologna 1922 – Roma 1975) scrittore, saggista, regista cinematografico italiano. Trascorse l’infanzia in varie cittadine tra veneto, Lombardia ed Emilia (al seguito del padre, ufficiale dell’esercito) e compì gli studi liceali e universitari a Bologna. Il forte legame con la madre, friulana d’origine contadina (parallelo alla lontananza di una immagine paterna, pur rimpianta), e gli studi di filologia  romanza lo spinsero a cercare nel dialetto materno un mondo poetico: nacquero così le Poesie a Casarsa (1942), poi raccolte con altri versi in La meglio gioventù (1954). La guerra costrinse Pasolini e la madre a riparare a Casarsa, nell’estate del ’43. Qui organizzò un periodico di letteratura in dialetto friulano. “Il Stroligut”, che diventerà nel ’45 organo dell’”Accademiuta de lenga furlana”, a difesa delle lingue regionali come forme specifiche della coscienza storica nazionale. Nel ’47 si iscrisse al partito comunista, iniziando un’attività di militante, solo in parte riflessa nei versi funerei e barocchi ...

Leggi tutto...
 
Plinio Correa De Oliveira e gli Angeli PDF Stampa E-mail

Plinio Correa De Oliveira e gli AngeliNell’anno 2008 ricorreva il centenario della nascita di quel grande pensatore cattolico che è stato il brasiliano Plinio Correa de Oliveira (1908-1995), fondatore dell’associazione cattolica “ Tradizione, Famiglia e Proprietà” (TFP),  sarebbe opportuno che il suo libro “Rivoluzione e Controrivoluzione”  stampato per la prima volta nel 1959 avesse la massima diffusione tra i cristiani militanti perché in esso è delineata una lucidissima strategia vincente contro i nemici e gli avversari del Cattolicesimo. Una speciale edizione del cinquantenario del capolavoro del “ dottor Plino” come era chiamato dai suoi figli spirituali, è stata recentemente edita da Sugarco Edizioni di Milano a cura di Giovanni Cantoni leader di Alleanza Cattolica. Il libro di de Oliveira è considerato anche come il testo base di formazione socio-politica per i membri dell’associazione cattolica Milizia di san Michele Arcangelo.  Per l’autore la rivoluzione ha la sua causa profonda in una esplosione di orgoglio e ...

Leggi tutto...
 
Prima Apparizione dell’Angelo di Fatima: primavera del 1916: Loca do Cabeço PDF Stampa E-mail

Prima Apparizione dell’Angelo di Fatima: primavera del 1916: Loca do CabeçoLucia, Giacinta e Francesco stavano cercando un rifugio dentro una piccola grotta nel pendio orientale della Loca do Cabeço. Mangiarono un poco e in seguito recitarono il rosario, il quale abbreviarono in modo molto ingegnoso, recitando invece dell'orazione completa solo le parole "Dio ti salvi Maria" e "Santa Maria" per poter giocare prima. Allora apparve loro, venendo da oriente sopra il piccolo pendio, "una luce più bianca della neve e dentro la figura di un giovane, completamente trasparente alla luce e più brillante di un cristallo nel quale si riflettevano i raggi del sole. Quando questi si avvicinò, potemmo vedere meglio e nitidamente i suoi lineamenti. Restammo meravigliati e totalmente commossi e toccati da questo". Questa descrizione di Lucia riguardante l’Angelo e la sua apparizione è totalmente biblica. Pensiamo ad esempio all'Angelo della Resurrezione: "Ed ecco che vi fu un gran terremoto: un Angelo del Signore, sceso dal cielo, si accostò, rotolò la pietra e si pose a sedere su di essa. Il suo ... 

Leggi tutto...
 
Prima di tutto Adoratori PDF Stampa E-mail

Prima di tutto AdoratoriLa creazione degli angeli e della caduta degli spiriti ribelli sono mostrati ad Anna Caterina Emmerich in una successione immediata, quasi nella simultaneità. Gli angeli, in effetti, sono fuori dal tempo, essi evolvono nell'eternità. Nondimeno le loro azioni si susseguono, conferendo loro in qualche modo la percezione d'un tempo che è loro proprio e che gli specialisti chiamano aevum. Questo tempo degli angeli, incrociando il nostro quando essi intervengono presso gli uomini, inscrive puntualmente la storia dell'umanità nell'eternità. Dio, nella sua infinita sapienza, non ha stimato opportuno che gli angeli trattino coi mistici di questo soggetto per troppo complesso, e l'ha riservato ai teologi. Manifestandosi agli uomini, gli angeli non fanno che mostrare loro, con la loro eterna giovinezza, che essi sono fuori dal raggiungimento del marciume e delle amarezze dell'età, siccome sono immortali. Per contro, i contemplativi portati a penetrare gli arcani del mondo angelico, sono meravigliati da ...

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 31 32 33 34 35 36 37 Pross. > Fine >>

Risultati 311 - 320 di 366

Traduttore

English Arabic Bulgarian Chinese (Simplified) Chinese (Traditional) Croatian Czech Danish Dutch Finnish French German Greek Italian Japanese Korean Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Spanish Swedish Catalan Filipino Indonesian Latvian Lithuanian Serbian Slovak Slovenian Ukrainian Vietnamese Albanian Estonian Galician Hungarian Maltese Thai Turkish Persian Afrikaans Malay Swahili Irish Welsh Belarusian Icelandic Macedonian

Statistiche Sito

Utenti: 65883
Notizie: 3041
Collegamenti web: 36
Visitatori: 203539335
Abbiamo 1 visitatore e 1 utente online

Feed Rss