Menu Content/Inhalt
Home Page arrow Editoria e Libri arrow MISSIONE IN FRANCIA DI DON MARCELLO STANZIONE CON SALVO VALENTI DAL 30 SETTEMBRE AL 9 OTTOBRE 2022
La santissima Vergine Maria. Figlia, sorella e regina degli angeli
MISSIONE IN FRANCIA DI DON MARCELLO STANZIONE CON SALVO VALENTI DAL 30 SETTEMBRE AL 9 OTTOBRE 2022 PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
ScarsoOttimo 
Scritto da Amministratore   
martedì 01 novembre 2022

MISSIONE IN FRANCIA DI DON MARCELLO STANZIONE CON SALVO VALENTI DAL 30 SETTEMBRE AL 9 OTTOBRE 2022Diario di Salvatore Valenti del 30 Settembre 2022

Stamattina, dopo aver fatto colazione, ho letto e ho consigliato di aggiungere alcune cose nel secondo libro scritto da don Marcello Stazione, che verrà pubblicato a breve.

Nel libro, don Marcello approfondisce e spiega alcuni messaggi che San Michele Arcangelo mi ha dato in questi anni.

Dopo pranzo, Piero ha accompagnato me e don Marcello a Napoli dove abbiamo preso l'aereo per Parigi. ...

 

Arrivati a Parigi alle 20:30 è venuto a prenderci Aldo dell'ufficio traduzione dell'Opera di San Michele Arcangelo in Petralia, insieme a Jean-Michel che fa parte dell'equipe di coordinamento del ramo preghiera Francese dell'Armata di Cristo dell'Opera di San Michele Arcangelo in Petralia.

Siamo andati a casa di Jean-Michel e dopo cena abbiamo parlato di ciò che faremo questa settimana in Francia e mi hanno spiegato, con la piantina e le statistiche, dove si trovano tutti i gruppi di preghiera in Francia, quante persone partecipano e di come sono cresciuti e continuano ad aumentare i gruppi in Francia.

Abbiamo parlato anche del regista polacco Vincent che verrà in Italia a Palermo a fine ottobre, per produrre il film su San Michele Arcangelo in Petralia e ho invitato anche l'equipe francese per collaborare nelle interviste con gli Italiani e i Polacchi per questo film documentario.

Sono testimone della potenza di San Michele Arcangelo che sta chiamando persone da diverse nazioni nella sua Opera, per compiere la volontà di Dio, per il bene dell'umanità.

Adesso siamo sempre alla periferia di Parigi a casa di Jean-Michel dove passeremo la notte.

 

Diario di Salvatore Valenti dell'1 Ottobre 2022

 

 

Siamo partiti stamattina da casa di Jean-Michel e siamo andati a Parigi nella chiesa di San Michele Arcangelo dove ci ha accolto il parroco.

Nella chiesa ho incontrato l'equipe francese che mi ha raggiunto da diversi luoghi della Francia e che viaggerà con me, insieme a don Marcello e Aldo Gayen dell'ufficio traduzione dell'Opera di San Michele in Petralia, tutta la settimana, ovvero il Coordinatore nazionale dei gruppi di preghiera Francesi Jean-Christophe La Font, la vice Coordinatrice, Odille Scevasson ed il traduttore Phelipe.

La Chiesa era piena di gente, almeno quattrocento persone, c'erano anche alcuni responsabili dei vicini gruppi di preghiera della capitale francese, i quali mi hanno confermato che saranno presenti al ritiro spirituale dei gruppi di preghiera di lingua francese a Moint Saint Michel il prossimo fine settimana.

Ho incontrato anche Adeline con suo marito, che sono arrivati dagli Stati Uniti d'America dove abbiamo formato anche i gruppi di preghiera di San Michele Arcangelo in Petralia.

Insieme ad Adeline e don Marcello, il prossimo anno andrò in America a visitare i gruppi esistenti e formare altri gruppi di preghiera.

Dopo la conferenza, la gente ha fatto diverse domande per approfondire gli argomenti trattati.

La gente ha ringraziato don Marcello per avere scritto il libro su San Michele Arcangelo in Petralia e molti hanno comprato il libro e vogliono formare gruppi

di preghiera anche nelle loro città.

Dopo la conferenza siamo partiti e dopo due ore siamo arrivati a Orleans, dove abbiamo cenato e dopo abbiamo avuto la seconda conferenza della giornata, anche qui sono arrivate tante persone, interessate a formare gruppi di preghiera e anche qui la gente si è impegnata a riportare i valori cristiani in occidente e combattere le opere di satana, facendo abolire le leggi che offendono Dio.

A Orleans, durante la conferenza, abbiamo anche incontrato persone che lavorano in carcere e hanno voluto immagini di San Michele Arcangelo per portarle ai carcerati.

Dopo la conferenza, siamo partiti e dopo quasi un'ora siamo arrivati in una comunità, nella campagna francese, dove ci hanno ospitato per dormire la notte.

Pace e coraggio

Diario di Salvatore Valenti del 2 Ottobre 2022

Stamattina, io e don Marcello siamo partiti con l'equipe francese che ci accompagnerà tutta la settimana in Francia, ovvero: Aldo, Phelipe, Jean-Christophe e Odille. Siamo partiti da Orleans e siamo andati a Tours nella basilica dove abbiamo pregato davanti la tomba di San Martino.

Dopo siamo andati nella chiesa dove è sepolto San Leon Papin Dupont, abbiamo pregato anche davanti la sua tomba e abbiamo partecipato alla messa.

Dopo siamo andati a pranzare con un panino sotto gli alberi, in una pineta vicino un autogrill, quindi abbiamo proseguito il viaggio fino ad Anger dove abbiamo avuto la conferenza nella chiesa di Notre Dame des Victoires.

Durante la conferenza ho ricordato che oggi è la festa degli angeli custodi e don Marcello ha spiegato chi sono gli angeli custodi, secondo l'insegnamento della dottrina cattolica.

Anche qui la chiesa era piena di gente, che era arrivata anche dai paesi vicini, c'erano anche alcuni responsabili dei gruppi di preghiera dei paesi confinanti, che verranno questo fine settimana a Moint Saint Michel per il ritiro spirituale dei gruppi di preghiera Francesi.

Finita la conferenza, abbiamo salutato il parroco che ci ha accolto con gioia e siamo partiti per raggiungere Sourtiers, dove abbiamo cenato e abbiamo avuto la seconda conferenza della giornata.

Finita la conferenza, ho incontrato una persona del Libano che ha già formato il gruppo di preghiera in Libano, perché prima abitava in Francia e faceva parte di un gruppo di preghiera francese

L'ho messa in contatto con il Coordinatore Internazionale del ramo preghiera Luigi Beltramelli, per inserirla nell'Armata di Cristo dell'Opera di San Michele Arcangelo in Petralia.

Sono tantissime le persone che ci hanno raggiunto da ogni parte, stasera alla conferenza.

Dopo la conferenza, ci ha ospitato a cena e anche per dormire, un giornalista di un giornale locale che è molto devoto di San Michele Arcangelo, fa parte di un gruppo di preghiera e farà un articolo sulla conferenza di stasera e sui messaggi che San Michele Arcangelo ha dato a Petralia per il bene dell'umanità.

Ho sentito al telefono anche l'assistente spirituale dei gruppi di preghiera Francesi padre Bernard che verrà al ritiro spirituale a Moint Saint Michel.

I Coordinatori del ramo preghiera Francese ringraziano Angela per avermi aiutato a costruire il tanto atteso stendardo dell'Opera di San Michele Arcangelo in Petralia che presenteremo al ritiro spirituale a Moint Saint Michel.

Siamo stanchi, ma siamo felici, perché vediamo i frutti buoni che Gesù sta dando servendosi dell'Arcangelo Michele.

Tanta gente che viene alle conferenze chiama i suoi parenti all'estero, fuori la Francia per informarli dei messaggi di San Michele Arcangelo.

 

Diario di Salvatore Valenti del 3 Ottobre 2022

Stamattina siamo partiti, io, don Marcello e tutta l'equipe francese da Sourtiers e siamo andati a Limoges, dove abbiamo partecipato alla messa e abbiamo pregato davanti la tomba di San Marziale, nella chiesa di San Michele Arcangelo.

Mi hanno raccontato le persone del luogo che San Marzial era il ragazzo che aveva la cesta in mano con due pesci che Gesù moltiplicò, mi hanno detto che San Marzial accompagnò San Pietro a Roma e che lui dopo continuò il viaggio in Francia per annunciare il Vangelo .

Dopo pranzo ho ricevuto alcuni messaggi e telefonate da alcune persone dall'Italia e dalla Francia che mi hanno detto che sono guarite dalla malattia, dopo che sono andate a pregare sul monte a Petralia da San Michele Arcangelo. Ho risposto loro di farmi avere i referti medici della loro guarigione inspiegabile.

Una di loro verrà a dare la testimonianza a Moint Saint Michel questo fine settimana, mentre gli altri li incontrerò in Italia per farmi dare i referti medici e la loro testimonianza.

Dopo siamo arrivati nella chiesa di Santa Chiara dove abbiamo avuto la conferenza e il parroco ci ha accolti con grande gioia, anche qui c'era tantissima gente, erano anche presenti alcuni responsabili dei vicini gruppi di preghiera.

Finita la conferenza, siamo partiti e dopo due ore di autostrada siamo arrivati nella città di Brive la Gaillarde, nel monastero della congregazione della famiglia missionaria dove dormiremo stanotte. Anche qui c'era tantissima gente presente alla conferenza, anche le suore, i frati e i sacerdoti della congregazione, i monaci mi hanno portato i saluti del Padre Superiore dell'ordine monastico che mi ha conosciuto nello scorso viaggio in Francia. Mi hanno riferito che prega per noi e ci segue con affetto e stima.

Dopo la conferenza, abbiamo incontrato alcune persone dei gruppi di preghiera, tra cui alcune ragazze francesi originarie del Camerun, Congo, Brasile e Benin, mi hanno detto che ogni giorno mandano ai loro parenti, nelle loro nazioni di origine, il Diario e i pensieri che scrivo ogni giorno.

In ogni conferenza dico che San Michele Arcangelo ci chiede di riportare i valori cristiani in occidente e di vivere il Vangelo in umiltà e in obbedienza al Papa e ai Vescovi.

Anche stasera abbiamo fatto tardi, ma siamo testimoni della potenza di Dio, che servendosi di San Michele Arcangelo, opera meraviglie.

Diario di Salvatore Valenti del 04 Ottobre 2022


Siamo partiti stamattina da Bergerac e dopo tre ore di viaggio, siano arrivati ad Auterive, dove abbiamo pranzato e subito dopo abbiamo avuto la conferenza nella chiesa di San Paolo. Anche qui la chiesa era piena di gente che è arrivata dai paesi confinanti, ho incontrato anche sette responsabili dei gruppi di preghiera di San Michele Arcangelo in Petralia dei paesi vicini, che ci hanno raggiunto e verranno a Moint Saint Michel questo fine settimana per il ritiro spirituale nazionale Francese.

Finita la conferenza, siamo partiti e dopo due ore e mezza di viaggio, siamo arrivati a Lourdes.

Nel viaggio ho notato che mi arrivavano diversi messaggi e telefonate di persone che ringraziavano perché, dopo essere andate sul monte a Petralia, da San Michele Arcangelo, stavano bene. Durante il viaggio, abbiamo parlato anche del ritiro spirituale nazionale italiano a cui tutta l'equipe Francese, che collabora con Jean-Christophe, prenderà parte, venendo In Italia .

Arrivati a Lourdes, siamo andati a posare i bagagli nelle varie case delle persone che ci hanno ospitato per dormire e subito dopo siamo andati nel salone della parrocchia Saint Pierre, dove c'era tantissima gente, tra cui anche due sacerdoti esorcisti, in particolare, padre Timothe che ci segue con affetto e che ho conosciuto l'anno scorso.

Alla conferenza a Lourdes c'era anche il gruppo di preghiera di San Michele Arcangelo in Petralia di Lourdes, di cui fanno parte anche alcune suore.

Dopo la conferenza, anche qui, come in ogni paese e città in cui siamo stati, c'erano delle persone che mi hanno fatto domande e si sono avvicinate per scambiare una parola.

Finita la conferenza, siamo andati, insieme alle persone del gruppo di preghiera, a casa della persona che mi ha ospitato.

Dopo cena, dopo due ore di conversazione, tutti sono andati via ed io e Phelipe siamo rimasti a dormire in questa casa.

Sono testimone di come le persone ci accolgono con gioia e ci raggiungono da ogni parte per ascoltare la conferenza.

 

Diario di Salvatore Valenti del 05 Ottobre 2022

Stamattina, dopo la colazione, io e Phelipe abbiamo salutato la persona che ci ha ospitato per la notte e siamo andati nella cappella per partecipare a messa.

Qui abbiamo incontrato don Marcello, Aldo, Jean-Christophe e Odille che hanno dormito in altre case.

Dopo la messa, siamo andati alla grotta di Lourdes dove c'era una moltitudine di persone che si dirigevano verso la grotta.

Davanti la grotta di Lourdes, ho affidato alla Madonna tutte le persone dell'Opera di San Michele Arcangelo in Petralia che svolgono ogni giorno il servizio per il bene di molti.

Ho affidato tutti voi alla protezione della Madonna, affinché guidati da San Michele Arcangelo, possiate compiere la volontà di Dio e vivere il Vangelo, riportare i valori cristiani in occidente e combattere le opere di satana.

Dopo la preghiera, siamo partiti da Lourdes, e abbiamo raggiunto, dopo quattro ore di autostrada, Mullau dove, nella chiesa del monastero delle Clarisse, abbiamo avuto la prima conferenza della giornata.

Nella conferenza ho specificato che noi possiamo solo pregare perché siamo poveri peccatori e che la Madonna e San Michele Arcangelo intercedono per noi e Gesù ci libera da ogni male e ci dona la pace.

Nel viaggio in auto, Odille è stata contattata più volte al cellulare, perché è lei che organizza il tour in Francia e abbiamo discusso insieme del ritiro spirituale dei gruppi di preghiera di lingua francese che faremo questo fine settimana a Moint Saint Michel. L'equipe Francese mi ha confermato che sarà con noi a novembre in Sicilia, al ritiro spirituale nazionale italiano.

Anche a Don Marcello lo hanno chiamato altri sacerdoti e giornalisti dall'Italia che gli hanno chiesto consigli e conferenze sugli angeli.

A me hanno scritto e chiamato alcune persone per ringraziare e per informarmi delle grazie ricevute sul monte a Petralia per intercessione di San Michele Arcangelo.

Oggi mi ha scritto il cantautore Rino Martinez che mi ha mandato una canzone, scritta e cantata da lui, in onore di San Michele Arcangelo.

Mi hanno anche informato che a Moint Saint Michel verrà un senatore francese perché interessato alla carta dei valori cristiani che ho scritto.

Dopo due ore di viaggio, siamo arrivati a Le Puy en Velai, nella vicina Lione.

Siamo arrivati nel seminario diocesano, dove abbiamo cenato e dormiremo stanotte.

Nell'aula del seminario abbiamo avuto la conferenza dove c'erano anche alcune persone del gruppo di preghiera di Le Puy En Velai, e i responsabili del gruppo di preghiera di Lione che ci hanno raggiunto.

Mi sto accorgendo, che camminando, sto incontrando molti responsabili dei gruppi di preghiera con molti dei quali parliamo per consolidare il gruppo di preghiera.

La gente è molto contenta, ci accoglie con gioia e viene ad ascoltare le conferenze anche dai paesi vicini.

Al ritiro spirituale, oggi ho saputo che verranno circa trecentocinquanta responsabili dei gruppi di preghiera di lingua francese, verranno dalla Francia, dal Belgio e dal cantone francese della Svizzera.

 

Diario di Salvatore Valenti del 06 Ottobre 2022

Siamo partiti stamattina, dopo la colazione, alle ore 07:00 da Le Puy En Velai e siamo andati a pregare nel santuario di San Michele Arcangelo ad Aiguiles.

Salendo nel santuario si vede, di fronte sulla montagna, la grande statua di Notre Dame de France.

All'interno del santuario di Saint Michel D'Aguiles, davanti l'immagine di San Michele Arcangelo, abbiamo pregato per tutti i gruppi di preghiera di San Michele Arcangelo in Petralia, presenti in tutto il mondo, affinché tutti noi dell'Armata di Cristo, sotto la protezione della Madonna e guidati da San Michele Arcangelo, possiamo, come Santa Giovanna d'Arco, liberare la Francia, l'Europa e tutte le nazioni dai governanti che venduti ai satanisti e alle lobby approvano leggi di morte e perversione che offendono Dio.

Abbiamo pregato affinché tutti i componenti dei gruppi di preghiera siano forti guerrieri di Dio, come ci chiede San Michele Arcangelo.

Abbiamo pregato anche per tutti i battezzati, affinché si sveglino e tornino a vivere il Vangelo .

Finita la preghiera, siamo partiti per raggiungere la basilica di Notre de du Port a Clemoint Ferrand, dove abbiamo avuto la prima conferenza della giornata.

Anche qui c'era tanta gente, arrivata da ogni parte e anche qui erano presenti alcuni responsabili dei gruppi di preghiera di San Michele Arcangelo in Petralia.

Durante il viaggio ci siamo fermati in un monastero delle suore domenicane, dove don Marcello ha comprato alcuni libri di una santa del luogo.

Durante il viaggio ho risposto ad alcuni messaggi e tra questi anche a Don Salvatore Albano l'Assistente Spirituale del ramo preghiera italiano che mi ha chiesto se lunedì 10 ottobre posso fermarmi nella sua parrocchia, in Liguria per dare la testimonianza.

Nel frattempo, ho sentito al telefono anche Rosa Trovato, il Presidente dell'Opera di San Michele Arcangelo in Petralia, e Luigi Beltramelli il Coordinatore Internazionale del ramo Preghiera, i quali arriveranno, in serata dall'Italia, a Nantes, dove andrà a prenderli all'aeroporto, l'Assistente Spirituale del ramo preghiera Francese don Bernard e insieme domani ci raggiungeranno a Moint Saint Michel dove si svolgerà per tre giorni il ritiro spirituale dei gruppi di preghiera di San Michele Arcangelo in Petralia di lingua francese.

Finita la prima conferenza, siamo partiti e siamo arrivari nella chiesa di San Pietro a Mennerou Salon, dove abbiamo tenuto l'ultima conferenza della settimana.

Ci ha accolto il parroco originario del Congo insieme ai fedeli, anche qui erano presenti alcuni responsabili dei gruppi di preghiera di San Michele Arcangelo in Petralia.

Finita la conferenza, il parroco ci ha informato che ci seguono anche dal Congo e che il Vescovo della diocesi in cui ci troviamo ci mandava i saluti e ci segue con interesse.

Diario di Salvatore Valenti del 07 Ottobre 2022

Siamo partiti stamattina da Mennerou Salon e abbiamo viaggiato per cinquecento km per raggiungere Moint Saint Michel.

Durante il viaggio, abbiamo fatto una sosta a Pontmain, dove abbiamo visitato il luogo delle apparizioni della Madonna e la cattedrale.

Abbiamo pranzato a casa di una signora che ci ha ospitato e c'era anche il sacerdote del luogo, appartenente all'ordine degli Oblati, Padre Marcelo, originario del Senegal.

Abbiamo parlato e don Marcelo ha inviato i messaggi di San Michele Arcangelo ai suoi confratelli e parenti in Senegal.

Dopo pranzo, siamo partiti e siamo arrivati in una chiesa a pochi passi da Moint Saint Michel.

Arrivato in chiesa, Insieme a don Marcello, Aldo, Jean-Christophe e Phelipe, ho incontrato la Presidente dell'Opera di San Michele Arcangelo in Petralia, Rosa Trovato, il Coordinatore Internazionale del ramo preghiera Luigi Beltramelli, e l'Assistente Spirituale del ramo preghiera Francese don Bernard. C'era anche Odille che ci aspettava.

La chiesa era strapiena di gente, c'erano quasi tutti i responsabili dei gruppi di preghiera di lingua francese, sono arrivati da ogni angolo della Francia, dal Belgio e dalla Svizzera, quasi 400 persone.

Ho dato la mia testimonianza e ho spiegato cosa ci chiede San Michele Arcangelo in questi tempi difficili, dopo di me ha parlato anche don Marcello Stanzione.

Era presente anche Adeline del gruppo di preghiera di Dallas, che fa parte dell'ufficio di traduzione dell'Opera di San Michele Arcangelo in Petralia, arrivata da qualche giorno dagli Stati Uniti d'America, ed era presente anche un'altra persona che abita ad Atlanta.

Dopo la conferenza, l'Assistente Spirituale del ramo preghiera Francese don Bernard, insieme a don Marcello Stazione, ha celebrato la messa.

Finita la messa siamo andati a mangiare al ristorante dove insieme a don Marcello e Adeline abbiamo parlato per organizzare il viaggio di apostolato in America.

È venuto a parlarmi dopo cena anche il senatore Daniel il quale mi ha ringraziato per essere venuto in Francia a divulgare i messaggi di San Michele Arcangelo e mi ha invitato al Senato per discutere con alcuni senatori la carta dei valori cristiani, che propongo di inserire nelle costituzioni delle nazioni.

Finito di discutere, siamo andati in albergo dove dormiremo tutti e tre giorni del ritiro spirituale.

 

Diario di Salvatore Valenti dell'8 Ottobre 2022

Siamo partiti stamattina dall'hotel con tutti i responsabili dei gruppi di preghiera, arrivati da ogni parte della Francia, dal Belgio e dalla Svizzera per il ritiro spirituale dei gruppi di preghiera di lingua francese per andare in pellegrinaggio a monte San Michel.

Dopo 5 km di marcia a piedi, portando un po' ciascuno lo stendardo, siamo arrivati a monte Saint Michel, pregando e cantando, eravamo in tanti.

Arrivati in chiesa, sul monte, abbiamo partecipato alla messa concelebrata da don Marcello e don Bernard, insieme ai sacerdoti monaci del luogo, che ci hanno accolto con stima e affetto.

Dopo la messa è venuta una persona che è arrivata dal Belgio, voleva suicidarsi, stava male. Dopo una preghiera si è liberata e di pomeriggio, durante la conferenza, ha testimoniato che prima era morto e ora si sentiva vivo, stava male e ora stava bene e ha ringraziato Gesù e San Michele Arcangelo per averla liberata.

Dopo una bellissima giornata di preghiera a Monte Saint Michel, siamo a andati a pranzo e subito dopo siamo andati in chiesa.

Qui abbiamo avuto la conferenza, però questa volta non ho fatto la testimonianza, ma insieme a don Marcello ho risposto alle domande dei responsabili dei gruppi di preghiera. Finita la conferenza don Marcello e don Bernard hanno benedetto l'assemblea.

Dopo la benedizione abbiamo pregato per le persone e anche di pomeriggio un ragazzo si è liberato ed è stato bene e non vuole più suicidarsi.

C'era presente alla conferenza anche una TV locale che ha trasmesso la conferenza su youtube.

In serata abbiamo parlato io, Rosa, Luigi, Aldo, Jean-Christophe e don Marcello.

Abbiamo anche chiamato il gruppo di preghiera di Dallas, alcune persone di New York e abbiamo organizzato il viaggio di apostolato in America per la prossima primavera.

Siamo rientrati in albergo stanchi, ma contenti e testimoni che Gesù ci ama.

Diario di Salvatore Valenti del 9 Ottobre 2022

Stamattina, nel terzo giorno del ritiro spirituale francese, io, insieme a don Marcello e don Bernard, abbiamo incontrato in chiesa i responsabili dei gruppi di preghiera, arrivati da tutta la Francia, dal Belgio e dalla Svizzera per salutarli e ringraziarli.

Dopo i saluti e i ringraziamenti abbiamo partecipato alla santa messa e dopo la messa siamo andati tutti al ristorante.

Dopo pranzo, insieme al Presidente dell'Opera Rosa Trovato, al Coordinatore internazionale del ramo preghiera Luigi Beltramelli ed al Coordinatore nazionale dei gruppi di preghiera Francesi Jean-Christophe La Font, ho avuto una riunione con tutta l'equipe Francese. Insieme abbiamo discusso di tante cose ed anche di qualche dettaglio di natura tecnica.e organizzativa.

Quindi ci siamo salutati e Jean-Christophe ha accompagnato me, Rosa, don Marcello e Luigi all'aeroporto di Nantes, dove abbiamo preso l'aereo per Nizza.

Arrivati a Nizza è venuta a prenderci Marina dell'Ufficio liturgico dell'Opera di San Michele Arcangelo in Petralia, che abita vicino Imperia in Liguria.

Ci siamo fermati a cenare a Sanremo e dopo cena don Marcello è partito per Monaco, mentre io e Rosa ci siamo fermati in Liguria, ospiti di Marina e Luigi.

Siamo distrutti, stanchi, ma siamo felici perché siamo testimoni della potenza di Dio che opera meraviglie.

 

 
< Prec.   Pros. >

Traduttore

English Arabic Bulgarian Chinese (Simplified) Chinese (Traditional) Croatian Czech Danish Dutch Finnish French German Greek Italian Japanese Korean Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Spanish Swedish Catalan Filipino Indonesian Latvian Lithuanian Serbian Slovak Slovenian Ukrainian Vietnamese Albanian Estonian Galician Hungarian Maltese Thai Turkish Persian Afrikaans Malay Swahili Irish Welsh Belarusian Icelandic Macedonian

Statistiche Sito

Utenti: 102941
Notizie: 3732
Collegamenti web: 35
Visitatori: 289671988
Abbiamo 4 visitatori online

Feed Rss