Menu Content/Inhalt
Home Page
Don Marcello Stanzione - Pio Corvino Cantautore e l'Immagine di San Michele
Don Marcello Stanzione - Pio Corvino Cantautore e l'Immagine di San Michele
 
Catechesi di don Marcello Stanzione sabato 06/04/2024
Catechesi di don Marcello Stanzione sabato 06/04/2024
 
Intervista a don Marcello Stanzione su radio MPA 19 marzo 2024
Intervista a don Marcello Stanzione su radio MPA 19 marzo 2024
 
L’AMORE IN DIO E NEL CUORE DI GESÚ NEL GREMBO DI MARIA. Mostra sacra di Eleonora Rinaldi a Campagna

L’AMORE IN DIO E NEL CUORE DI GESÚ NEL GREMBO DI MARIA.  Mostra sacra di Eleonora Rinaldi a Campagna

di Don Marcello Stanzione

Dal 23 marzo, inizio della settimana Santa, fino al 10 aprile nella Chiesa di santa Maria La Nova a Campagna in Provincia di Salerno è esposta l’opera “Nel suo grembo il Cuore del Mondo” realizzata dall’artista Eleonora Rinaldi. Dio, per potersi avvicinare alla nostra umanità e manifestare il suo grande amore, ci ha offerto il dono del suo unico Figlio il quale si è fatto “carne” in Gesù Cristo”. Gli a sua volta ha dato tutto sé stesso per noi attraverso l’offerta del proprio cuore. ...

Leggi tutto...
 
Don Marcello Stanzione - Libri sulla Madonna e San Giuseppe
Don Marcello Stanzione - Libri sulla Madonna e San Giuseppe
 
LE TRE FUNZIONI DELL’ANGELO CUSTODE Di don Marcello Stanzione

LE TRE FUNZIONI DELL’ANGELO CUSTODENegli scritti dei santi Padri, i compiti dell'angelo custode sono raggruppati in tre grandi categorie. L'angelo custode è "angelo della pace" (Giovanni Crisostomo), "angelo del pentimento" (Erma) e "angelo della preghiera" (Tertulliano).

Angelo della pace. L'espressione appare in Isaia 33,7, ma si trova anche nell'apocalittica giudaica e nelle Costituzioni Apostoliche. La funzione pacificatrice è direttamente collegata alla funzione protettrice. Poiché la vera protezione non è solamente riparo dai pericoli (soprattutto di quelli che sopravvengono improvvisamente), ma anche conforto dell'anima, incoraggiamento, consolazione. ...

Leggi tutto...
 
“San Michele, chiediamo la tua amicizia!” Di Stefania Granato

“San Michele, chiediamo la tua amicizia!”L´8 febbraio ha avuto luogo un evento straordinario al Santuario di Monte Sant’Angelo, sul Gargano, in Puglia (Italia). Accogliendo l’invito del Re della Misericordia e di San Michele Arcangelo a consacrare i propri Paesi all´Arcangelo per avere la sua protezione nei tempi della tribolazione, sono accorsi migliaia di pellegrini da tutto il mondo. Molti miei amici erano sul posto e hanno tutti percepito la grande spiritualità di quel momento speciale per la storia della cristianità. 

Di seguito l’articolo del Dr. Michael Hesemann, pubblicato su Kath.net, che ha accompagnato i pellegrini tedeschi  e che spiega l´evento. Eccolo nella mia traduzione. ...

Leggi tutto...
 
SANT’ALFONSO DEVOTO DI SAN MICHELE di don Marcello Stanzione

SANT’ALFONSO DEVOTO DI SAN MICHELESant’ Alfonso (1696-1787) è il patrono dei teologi moralisti, ha fondato una nuova congregazione religiosa i Padri Redentoristi, ha composto centoundici opere tra grandi e piccole e per 13 anni è stato vescovo di sant’Agata dei Goti. Sant’Alfonso scrisse una novena a San Michele dove viene evidenziato il grande ruolo che L’arcangelo ha come difensore della chiesa e del suo popolo. Alla fine della novena il santo suggerisce come le persone possano ottenere protezione da san Michele: “Voglio per ultimo accennare quali ossequj può una persona usare per acquistarsi la protezione di san Michele. ...

Leggi tutto...
 
LA DIETA ILDEGARDIANA A BASE DI FARRO Di don Marcello Stanzione

LA DIETA ILDEGARDIANA A BASE DI FARROSecondo santa Ildegarda, dopo la caduta dell’umanità a causa del peccato originale, il corpo dell’essere umano cambiò e comparve la bile nera, quando venne cacciato dal paradiso l’uomo perse la gioia celeste, senza contaminare quello di cui godeva permanentemente prima di peccare. Da allora qualsiasi preoccupazione, qualsiasi pena produce la bile nera che contamina il sangue che provoca destabilizzazioni come la tristezza o la collera, la rabbia, la frustrazione fino a portare alla depressione. ...

Leggi tutto...
 
DON DOLINDO RUOTOLO E L’ATTO DI ABBANDONO Di don Marcello Stanzione

DON DOLINDO RUOTOLO E L’ATTO DI ABBANDONODon Dolindo (1882-1970) quinto degli undici figli di Raffaele Ruotolo, matematico, e di Anna Valle, nobildonna proveniente da una famiglia decaduta di origine spagnole, nacque a Napoli nel popolare quartiere Forcella. Il matrimonio dei genitori non resse a lungo e sfociò in una dolorosa separazione a causa dell’asprezza del carattere del padre e della sua proverbiale avarizia che si scontravano con le abitudini signorili della madre e la sua dolcezza. ...

Leggi tutto...
 
Sabato 6 aprile 2024 - Salotti Culturali - Incontri alla scoperta della nostra storia
Sabato 6 aprile 2024 - Salotti Culturali - Incontri alla scoperta della nostra storia
 
23 marzo 2024 Chiesa Santa Maria La Nova - Presentazione opera di Eleonara Rinaldi
23 marzo 2024 Chiesa Santa Maria La Nova - Presentazione opera di Eleonara Rinaldi
 
Benessere e salute - Un viaggio tra benessere e spiritualità
Benessere e salute - Un viaggio tra benessere e spiritualità
 
GLI ANGELI NEL NUOVO TESTAMENTO Di don Marcello Stanzione

GLI ANGELI NEL NUOVO TESTAMENTOSono numerose le apparizioni degli Angeli nell’Antica Alleanza. Ma la loro azione ovviamente è stata più estesa di quanto non appaia nel testo biblico. Ne abbiamo per garante il discorso di Santo Stefano davanti alla sinagoga. Il Santo Martire dichiara agli Ebrei ch'essi hanno ricevuto la loro Legge, ch'essi non hanno osservata, dal ministero degli Angeli. Egli dice che è un Angelo che apparve a Mosé nelle fiamme del roveto ardente, che gli parlò sulla cima del Sinai (Atti 7,31 e 38). Ora in queste due circostanze il testo biblico mette in scena il Signore stesso. ...

Leggi tutto...
 
GLI ANGELI E LA FINE DEL MONDO Di don Marcello Stanzione

GLI ANGELI E LA FINE DEL MONDOE' certo, dalla Sacra Scrittura, che i Santi Angeli esercitano sulla Terra un ministero di giustizia. Tra gli ufficiali della corte celeste, c'è l'Angelo sterminatore. Egli passò, senza che la Scrittura lo designi chiaramente, la notte della Pasqua, nella terra d'Egitto e colpì a morte i primogeniti degli Egiziani. Egli eseguì la sentenza che puniva di morte gli Israeliti per un peccato di vanità del re Davide. Egli coprì i dintorni di Gerusalemme di cadaveri dell'esercito di Sennacherib. Colpì il re Erode, nel momento in cui il suo orgoglio era salito fino al delirio e dove si credeva un dio. ...

Leggi tutto...
 
Santa Francesca Romana e gli angeli di Plinio Corrêa de Oliveira

Santa Francesca Romana e gli angeliSanta Francesca Romana (1384-1440) è famosa per le sue visioni dell’Inferno. La santa descrive Lucifero come il più brillante dei Serafini; per questa ragione il suo peccato fu molto grave. Come sappiamo, i Serafini sono il più alto tra i nove cori degli Angeli. Lucifero, pertanto, era il più alto in grado fra gli angeli che si ribellarono, e per questo fu gettato nella parte più profonda dell’Inferno.  ...

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 Pross. > Fine >>

Risultati 17 - 32 di 61

Traduttore

English Arabic Bulgarian Chinese (Simplified) Chinese (Traditional) Croatian Czech Danish Dutch Finnish French German Greek Italian Japanese Korean Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Spanish Swedish Catalan Filipino Indonesian Latvian Lithuanian Serbian Slovak Slovenian Ukrainian Vietnamese Albanian Estonian Galician Hungarian Maltese Thai Turkish Persian Afrikaans Malay Swahili Irish Welsh Belarusian Icelandic Macedonian

Stemma M.S.M.A.

Clicca qui per scaricare il nostro Stemma!

Statistiche Sito

Utenti: 99438
Notizie: 3709
Collegamenti web: 35
Visitatori: 285530963

Feed Rss