Menu Content/Inhalt
Home Page arrow Apologetica
Apologetica
LETTERA APERTA: ITALIANI, POPOLO DI SANTI E DI EROI PDF Stampa E-mail

LETTERA APERTA: ITALIANI, POPOLO DI SANTI E DI EROI1.    E’ ora che sfatiamo l’idea errata che corre sul conto del popolo italiano, forse aumentata anche dal nostro infondato complesso di inferiorità che ci porta, purtroppo, a sputarci addosso, come si suol dire, vedendo l’erba verde solo nell’orto del vicino.

2.    Dobbiamo gloriarci del fatto che gli italiani sono un popolo generoso, accogliente, che ha saputo dare sempre il meglio di sé in ogni circostanza, difendendo i tre baluardi intramontabili: Dio, Patria e famiglia, da tutte le insidie interne ed esterne. Per fare solo qualche nome vedi il medico Giuseppe Moscati, i vari Falcone e Borsellino, don Puglisi, senza dire di quelle migliaia di poliziotti, carabinieri, ufficiali delle capitanerie di porto e normali cittadini, i cui nomi conosceremo solo in Cielo, che si sono battuti per salvare la vita di persone sconosciute, perfino di ebrei in tempo di guerra, avendo come obiettivo primario il Bene Comune e non il loro tornaconto. E se ultimamente questi tre baluardi cominciano a barcollare nel mondo, noi italiani dobbiamo cercare di fare l’impossibile perché resistano, altrimenti ne verremo tutti travolti! ...

Leggi tutto...
 
LILIA MARIA DEL SANTISSIMO CROCEFISSO E LA DEVOZIONE A GESU’ BAMBINO PDF Stampa E-mail

LILIA MARIA DEL SANTISSIMO CROCEFISSO E LA DEVOZIONE A  GESU’ BAMBINO

La Venerabile Serva di Dio Lilia Maria del Santissimo Crocefisso nasce come Anna Felice Bertarelli il 25 luglio 1689, verso le ore 22, da Benedetto e Maddalena d’Antonio, a Viterbo, in una casa situata nel vicolo della Spurinella, un rione famoso per la pudicizia dei suoi abitanti (oggi via della Marrocca). Anna Felice è la terza di quattro figli ; la famiglia è povera e modesta (il padre fa il contadino e la madre la fornara) ma è di così santi costumi che i viterbesi chiamavano la loro abitazione  la casa degli Angeli. Fu battezzata, il giorno dopo la sua nascita, nella Chiesa di San Giovanni dei Carmelitani della Congregazione di Mantova,  dal Padre Giandomenico Lucchesi, un santo uomo, il quale pronosticò che la bambina sarebbe stata una creatura santa che avrebbe grandemente onorato la città di Viterbo (cf. 52-59). E veramente la santità di Anna Felice si manifestò fin dalla fanciullezza. Non aveva ancora nove anni quando Le apparve, mentre era sola in casa, la Madonna col Bambino in braccio. Per provarne la bontà la Vergine Le chiese di regalarLe un grembiule che indossava, grembiule che alla piccola era assai caro e, non appena questa glielo pose senza esitare, scomparve. ...

Leggi tutto...
 
Liturgia: sbagliato pretendere di spiegare l’inspiegabile PDF Stampa E-mail

Liturgia: sbagliato pretendere di spiegare l’inspiegabile La liturgia è il culto dovuto a Dio, da Dio stesso voluta e predisposta, e le sue forme sono essenzialmente legate agli insegnamenti degli Apostoli e dei Santi che hanno agito sotto l’ispirazione e la guida dello Spirito Santo. Si ricorda San Paolo? Non voi pregate, ma è lo Spirito che prega in voi. Altro che comprensione! Tuttavia, ciò non significa che i fedeli debbano necessariamente rimanere all’oscuro di ogni passaggio liturgico, anzi (e questo non è mai accaduto, checché se ne dica, basti pensare alla santificazione di milioni di fedeli che si sono abbeverati alla santa liturgia di sempre). Ma non significa neanche che la liturgia possa essere cambiata a piacimento sottostando alla comprensione umana. Pensi a quanto sia cambiata una certa sensibilità comune e quanto velocemente, in questi ultimi anni. Se ne deve dedurre che fra qualche anno si dovrà arrivare ad una ulteriore riforma liturgica per adeguare ...

Leggi tutto...
 
Lo psicologo Quaglia e gli errori gravi dell’ateo Piergiorgio Odifreddi PDF Stampa E-mail

Lo psicologo Quaglia e gli errori gravi dell’ateo Piergiorgio OdifreddiIl libro di PierGiorgio Odifreddi “Perché non possiamo essere cristiani (e meno che mai cattolici)”, edito da Longanesi nel 2007, dove l’autore sostiene che la teoria e la pratica del cristianesimo, e soprattutto del cattolicesimo, sono contrari alla ragione e all’etica è stato recentemente confutato da Rocco Quaglia che è autore di oltre trenta saggi ed è inoltre psicologo, psicoterapeuta e professore di psicologia dinamica presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Torino.  Dopo che per anni alcuni colossi editoriali hanno tentato in ogni modo di impedirne la pubblicazione, arriva in libreria il testo di Rocco Quaglia “Dalla parte della Bibbia” edito dall’editrice torinese Arethusa al prezzo di eueo 17,50 Quello di Quaglia contro le stupidaggini di Odifreddi è un libro ritenuto decisamente troppo “scomodo”. Il motivo? Perché è in grado di smascherare, con coraggio, le inesattezze contenute nel best seller di Piergiorgio  Odifreddi e di difendere il cristianesimo ...

Leggi tutto...
 
Lo sapevate? Uomini e animali pari sono, parola di (certa) Ue PDF Stampa E-mail

Lo sapevate? Uomini e animali pari sono, parola di (certa) UeTre uomini e tre donne completamente nudi e con la testa di animali. È questa l'ultima provocazione firmata Oliviero Toscani per pubblicizzare una nota marca di cibi per cani e gatti. La cosa non poteva passare inosservata. E lo sanno bene i promotori che proprio sull'effetto shock hanno imbastito lo scandaloso battage. Un'indignata cittadina milanese protesta contro il cartellone pubblicitario, che definisce «da guardoni», scrivendo al direttore di Avvenire, il quale risponde precisando di sentirsi «offeso e preso in giro non solo da chi premedita campagne pubblicitarie come quella, ma anche e soprattutto da chi ha potere di governo amministrativo e consente che una tale "violenza" si consumi sui muri di Milano e di tante altre nostre città». Conclude: «Gridi pure chi vuole alla "censura", l'unico scandalo - qui - è la sconcia pretesa di gabellare la pornografia per espressione di libertà». Sacrosante parole. Quello che però ha urtato maggiormente la mia personale sensibilità non è stato ...

Leggi tutto...
 
Lo scapolare del Carmine ed il messaggio di Fatima PDF Stampa E-mail

Lo scapolare del Carmine ed il messaggio di FatimaAlcune persone, purtroppo anche dei sacerdoti, hanno obiettato contro la devozione dello scapolare della Madonna del Carmine, per il suo carattere “superstizioso” e per il fatto che la salvezza del portatore di quest’abitino atterrebbe ad un’osservanza puramente esteriore, indipendente dalle disposizioni interiori dell’anima (Stato di grazia, virtù, ecc.). Ad esse rispondiamo con San Luigi Maria Grignion di Monfort: “Le pratiche esteriori ben fatte aiutano le interiori, sia perché esse fanno ricordare all’uomo, che si guida sempre coi sensi, di quello che ha fatto e di quello che deve fare; sia perché esse sono proprie per edificare il prossimo che li vede, cosa che non fanno quelle che sono puramente interiori. Nessun uomo del mondo dunque critichi né metta qui il naso per dire che la vera devozione è nel cuore, che occorre evitare quello che è esteriore, che può esservi della vanità, che occorre nascondere la propria devozione, ecc. io rispondo loro col mio maestro: “Gli uomini vedano le ... 

Leggi tutto...
 
Lo Scapolare della Madonna del Carmine PDF Stampa E-mail

Lo Scapolare della Madonna del CarmineIl 16 luglio la liturgia cattolica celebra la memoria liturgica mariana della S.S. Vergine del Carmelo. Il Monte Carmelo è un piccolo promontorio che si distende sul Mar Mediterraneo fino alla pianura di Edrelon. “Karmel” vuol dire “giardino”, “Paradiso di Dio”, un luogo ameno caratterizzato da una vegetazione rigogliosa che la siccità, rischiava di distruggere per sempre. La pioggia rappresenta la salvezza della siccità come Maria lo è dall’aridità del male. Nel I secolo , nell’anno 93 per la precisione, un ristretto gruppo di monaci innalzò una cappella in onore della Vergine, vicino al luogo dell’apparizione. Quella cappella sarebbe diventata il grande santuario Stella Maris. A partire da quella data si istituì l’Ordine dei Carmelitani, il cui fondatore è difficilmente identificabile, dato che lo stesso Elia potrebbe essere considerato tale. Chiese, cappelle, simboli eretti in nome della Vergine si sono moltiplicati nei secoli successivi in tutti i paesi del mondo: quelli legati al Carmelo sorsero in varie ...

Leggi tutto...
 
Lo spazio etico nella postmodernità: natura, persona e situazionismo PDF Stampa E-mail

Lo spazio etico nella postmodernità: natura, persona e situazionismoL’etica si colloca in uno spazio intermedio tra sapere teorico e sapere pratico, dal momento che coniuga e deve conciliare un’istanza conoscitiva astratta con un’altra di tipo pratico-operativo. Le sfide del nostro tempo, che mettono a disposizione dell’uomo conoscenze nuove e possibilità applicative un tempo inimmaginabili, ci invitano a pensare, a riflettere prima ancora di agire e riportano così ai contenuti e alla metodologia tradizionali dell’etica: accanto alle nuove competenze e abilità tecnologiche e scientifiche va esercitata la capacità etica di valutare il loro impatto, di prendere decisioni e agire, infine, di conseguenza: «Di fronte alla disgregazione di questa totalità, in una prima fase, la cultura ha reagito come in preda all’ebbrezza dell’esaltazione della differenza, della frammentazione, della nascita di nuove individualità. Davanti a ciascuno si aprono orizzonti di senso illimitati. Qualsiasi scelta diventa comparabile con qualsiasi altra. Non c’è niente che possa essere rivisto; ogni cosa ... 

Leggi tutto...
 
Lo Spirito Santo - Breve introduzione PDF Stampa E-mail

Lo Spirito Santo - Breve introduzioneOgni domenica, nella celebrazione della S. Messa proclamiamo nel Credo: "...credo nello Spirito Santo che è Signore e dà la vita....". Ma si ha la consapevolezza di quello che si professa più o meno ad alta voce? La maggioranza dei cattolici, no: lo Spirito Santo rischia di diventare "un Dio dimenticato", con cui non si ha "confidenza" al pari del Padre e del Figlio. Rischiamo così di escludere dalla nostra vita la Terza Persona della SS. Trinità, che, al pari delle altre due, è presente nella storia della salvezza in modo altrettanto evidente e coinvolgente. Lo Spirito Santo è l'Amore del Padre e del Figlio. E' la Divina Carità che uscendo dalla sua intima dimora, si dona, si espande sul mondo intero e si infonde nel cuore degli uomini per elevarli a creature degne di arrivare a "possedere" il Paradiso. La Pentecoste, infatti, non è un manifestazione carismatica isolata, ma un evento che in realtà comincia col primo capitolo della Genesi ...

Leggi tutto...
 
Lo stato delle anime dopo la morte PDF Stampa E-mail

Lo stato delle anime dopo la morte La fede è luce : per essa noi sappiamo quello che Dio ci ha fatto conoscere, quello che la nostra sola intelligenza o non avrebbe potuto scoprire o non avrebbe mai posseduto con una certezza così completa. L’uomo senza fede, di fronte alla morte, vede un cadavere senza vita, delle cerimonie e dei gesti, degli oggetti funebri, simboli più o meno espressivi del dolore e dell’inquietudine umana davanti al mistero della morte. Il credente, da tutti questi atteggiamenti esteriori e dalla sofferenza delle ferite del cuore, pensa prima di tutto all’anima del defunto. Questo pensiero conduce lo spirito alla più esatta realtà. Che cos’è dunque la morte? Una separazione dell’anima e del corpo. L’anima, liberata dai suoi legami carnali, custodisce la sua natura spirituale, la sua vita immortale. Intelligente e libera, ella aveva uno stato morale di responsabilità, delle virtù e delle colpe, delle nobiltà e delle miserie. In questa realtà ...

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 Pross. > Fine >>

Risultati 281 - 290 di 423

Traduttore

English Arabic Bulgarian Chinese (Simplified) Chinese (Traditional) Croatian Czech Danish Dutch Finnish French German Greek Italian Japanese Korean Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Spanish Swedish Catalan Filipino Indonesian Latvian Lithuanian Serbian Slovak Slovenian Ukrainian Vietnamese Albanian Estonian Galician Hungarian Maltese Thai Turkish Persian Afrikaans Malay Swahili Irish Welsh Belarusian Icelandic Macedonian

Statistiche Sito

Utenti: 96759
Notizie: 3667
Collegamenti web: 35
Visitatori: 281890598
Abbiamo 4 visitatori e 1 utente online

Feed Rss