Menu Content/Inhalt
Home Page arrow Apologetica
Apologetica
Un devoto degli Angeli ci scrive (Gennaio 2013). Il teologo risponde PDF Stampa E-mail

Un devoto degli Angeli ci scrive (Gennaio 2013)Carissimi e rev.mi amici e maestri Don Renzo Lavatori e Don Marcello Stanzione ho ascoltato sabato 19 gennaio h. 17.00 i vostri bellissimi interventi alla trasmissione “Vade Retro”. Mi permetto una breve osservazione su una risposta di Don Renzo. Alla domanda del giornalista David Murgia: “Quando viene dato l’angelo custode”, mi pare, Don Renzo, che la tua risposta sia stata un po' imprecisa e superficiale. Riteno che non avresti dovuti limitarti a richiamare le opinioni dei teologi: alcuni dicono alla nascita, altri dicono al battesimo…. da fare una tua valutazione critica, citando gli scritti dei santi mistici o altre fonti più autorevoli di quelle dei "teologi". La questione credo andrebbe inquadrata nei seguenti termini:

1) A chi viene donato l’angelo custode

L’angelo custode viene donato a tutti gli uomini, indipendentemente dalla religione. Infatti se soltanto ai cattolici, ovvero, amplius, ...

Leggi tutto...
 
Un miracolo attribuito a Cristoforo Colombo ? PDF Stampa E-mail

Un miracolo attribuito a Cristoforo Colombo ?Cristoforo Colombo nato probabilmente nel 1451 a Genova, in una famiglia di tessitori, s’imbarcò ancora adolescente. Prese parte a una guerra contro i pirati moreschi e in successivi viaggi raggiunse la costa occidentale africana e l’Islanda. Giunse in Portogallo intorno al 1471, sicuro che la terra fosse rotonda e non piata come si credeva all’epoca; tuttavia non riuscì a convincere il re portoghese a finanziare il suo viaggio di esplorazione volto a “scoprire”, l’Estremo Oriente navigando verso Ovest. Giunto in Spagna fra il 1485 e il 1486, continuò a promuovere la sua idea. Tuttavia, fu soltanto nel 1492 che il suo progetto ottenne la benedizione della regina Isabella. Ottenuto il finanziamento reale e il titolo di ammiraglio, Colombo armò tre piccole caravelle, la Nina, la Pinta e la Santa Maria, assoldò timonieri esperti, centoventi marinai e salpò verso occidente diretto in Giappone, la perla dell’Estremo Oriente. Quando la flottiglia lasciò il porto di Palos il 3 agosto 1492, molti dei presenti ...

Leggi tutto...
 
Una piacevole sorpresa: la tonsura ecclesiastica esiste ancora PDF Stampa E-mail

Una piacevole sorpresa: la tonsura ecclesiastica esiste ancoraPoco tempo fa mentre camminavo a Roma dalle parti di san Pietro ho visto un giovane prete entrare in Vaticano attraverso l’ingresso di Porta Sant’Anna e sono rimasto meravigliato nel vederlo portare alla sommità del capo la Tonsura ecclesiastica che si vedeva nelle foto dei preti di oltre 40 anni fa. Mi sono informato e ho scoperto che quel sacerdote che lavora in un ufficio ecclesiastico del Vaticano apparteneva alla fraternità sacerdotale di san Pietro. Paolo VI nella Lettera Apostolica Motu Proprio “Ministeria Quidam” del 15 agosto 1972 ha abolito gli ordini minori: Ostiariato, Lettorato Esorcistato ed Accolitato e riguardo alla tonsura così scriveva: “ La prima Tonsura non viene più conferita; l’ingresso nello stato clericale è ammesso al diaconato”. Lo stesso Pontefice , nella lettera Apostolica Motu Proprio “Ad Pascendam” sempre del 15 agosto 1972 precisava ulteriormente: “ poiché l’ingresso nello stato clericale è differito fino al diaconato, non ha più luogo il rito della prima Tonsura, per ... 

Leggi tutto...
 
Un’anziana fedele mi scrive riguardo al modo di ricevere la Santa Comunione PDF Stampa E-mail

Un’anziana fedele mi scrive riguardo al modo di ricevere la Santa ComunionePochi giorni fa mi è giunta questa lettera. La riporto integralmente, all’inizio su un foglio è scritto a mano  con la penna: “Reverendo Don Marcello Stanzione, Campagna (Sa), mi scuso per disturbarla, ma ho davvero bisogno di avere se vorrà una Sua parola, ma una opinione su ciò che scrissi il 25.2.n.s. sulla S.ta Eucarestia. Erano 15 anni che desideravo dire quel che ho scritto, ora sono vecchia (81 anni) e come dico in chiusura del testo, non voglio morire senza esprimere il mio profondo dolore su come hanno ridotto questo grande Dono che ci ha fatto Gesù. La prego, la prego mi risponda, poi dirò il perché, se potrò riscriverle. E’ necessario io possa morire in pace. A dolori si aggiungono altri dolori, che dai nostri Angeli Custodi mandiamo alla Madonna, Lei sa cosa farne, anche se sarà poca cosa. E’ davvero importante per me sapere cosa ne pensa, Lei Don Marcello sul testo che ho scritto. Appena avrò il Suo pensiero Le scriverò motivando il perché mi rivolgo a Lei. Ho bisogno prima ...

Leggi tutto...
 
Urge la riscoperta dell'apologetica PDF Stampa E-mail

Urge la riscoperta dell'apologeticaEcco uno dei motivi per cui è sorto Il Cammino dei Tre Sentieri Secondo Sentiero L'apologetica L'apologetica è la dimostrazione e la difesa razionale e storica delle verità della fede cristiana. Per il suo carattere universale si distingue dall'apologia che è la difesa particolare delle singole verità. Riguardo agli interessi dell'apologetica si può dire che essa si divide in due parti: una, più specificamente filosofica; ed un'altra, più specificamente storico-teologica. La parte più specificamente filosofica comprende: l'esistenza di un Dio personale ed unico, la credibilità della Rivelazione, la valutazione della Rivelazione (soprattutto attraverso i miracoli). La parte più specificamente storico-teologica comprende: Gesù Cristo come Verbo incarnato, la storicità dei Vangeli, la fondazione della Chiesa e la Chiesa nel suo itinerario storico. Il metodo L'apologetica tratta tutto questo con il lume naturale della ragione per disporre l'animo al dono divino della fede, attraverso la dimostrazione ... 

Leggi tutto...
 
Vangelo e sviluppo dei popoli PDF Stampa E-mail

Vangelo e sviluppo dei popoliVisitando le missioni nel Sud del mondo ho fatto spesso l'esperienza di una doppia lettura del perché c'è un abisso fra i popoli poveri e quelli ricchi. In Italia si attribuisce normalmente la radice di questo fatto angoscioso a cause materiali: finanze, tecnologie, commerci, prezzi materie prime, colonialismo, debito estero. Fra i missionari sul campo, che hanno conoscenza diretta di quei popoli da decine di anni, si fa invece quasi esclusivo riferimento alle cause storico-educative - culturali - religiose: mentalità e culture fondate su visioni inadeguate dell'uomo; religioni che, pur avendo anche valori da salvare, ostacolano lo sviluppo; strutture familiari e sociali che andrebbero radicalmente cambiate (la poligamia, le caste, lo stato di inferiorità della donna ad esempio); superstizioni che umiliano l'uomo di fronte al mistero che lo circonda e gli impediscono una piena libertà di spirito. E spesso concludono: "Qui solo il Vangelo può cambiare queste situazioni disumane di miseria e ...

Leggi tutto...
 
Vasco Rossi e la capitolazione della ragione PDF Stampa E-mail

Vasco Rossi e la capitolazione della ragioneVasco Rossi  in fuga su una macchina che poi brucerà per far perdere le sue tracce. E’ la copertina del nuovo cd del rocker di Zocca, “Vivere o niente”, in uscita martedì 29 marzo 2011. “E’ la metafora dell’artista, che vive in clandestinità e fugge dal potere che vuole bloccarlo. Solo così potrà essere onesto e sincero fino in fondo”,  ha spiegato Vasco Rossi fra una sigaretta e l’altra all’incontro con i giornalisti alla fine della settimana scorsa. Il suo è un album vario ed eclettico, fra rock spediti e ballate romantiche, con testi che analizzano i rapporti di coppia ma esplorano anche temi scottanti. Come in “Manifesto futurista della nuova umanità”, ritmo incalzante sullo sfondo di un testo che prende pubblicamente  le distanze di Vasco addirittura da Dio Onnipotente.  Vasco si fa filosofo e teologo e sentenzia: “La fede è una grande illusione, come l’idea che ci sia un creatore e la vita sia un dono. La scienza ci ha dimostrato che è tutto un caso. Perciò l’uomo nuovo dovrà affrontare ...

Leggi tutto...
 
Verità e menzogne su Galileo Galilei PDF Stampa E-mail

Verità e menzogne su Galileo GalileiIl processo a Galileo Galilei (1564-1642) viene utilizzato in un modo vergognosamente ingannevole dai nemici ideologici della Chiesa per dimostrare, secondo loro, l’oscurantismo cattolico. In realtà il celebre filosofo della scienza Paul Feyerabend( 1924-1994)- anarchico e ateo-ha scritto che nel processo allo scienziato pisano la ragione era da parte della Chiesa Cattolica. In realtà ciò che capitò a Galilei non fu assolutamente causato dalla sua negazione della concezione geocentrica che affermava che il sole gira intorno alla Terra quanto dal fatto che la sua posizione si faceva sostenitrice di un nuovo modo di concepire la scienza come l’unica ed esclusiva lettura della realtà. Cioè il passaggio dalla scienza allo scientismo. A differenza dei luoghi comuni sul “caso Galilei” creati a regola d’arte e dati in pasto agli ignoranti di storia, lo scienziato pisano non ebbe i suoi problemi per la teoria eliocentrica cioè è la terra a ruotare intorno al Sole, perché già san Tommaso ..

Leggi tutto...
 
VESTIRE DA PAPA PDF Stampa E-mail

VESTIRE DA PAPA

Il Vaticano è probabilmente ancora l’unico luogo nel mondo moderno in cui l’uso del vestiario non è lasciato totalmente al gusto personale del singolo, è poco sensibile alla moda contemporanea e gli indumenti degli ecclesiastici rispondono a regole definite  dalla posizione occupata nella gerarchia della Chiesa e fissate a seconda delle circostanze della vita di questa. Sempre meno numerose sono le persone in grado di individuare le origini storiche di indumenti che in molti casi hanno un significato preciso e permettono di identificare la dignità gerarchica ecclesiastica di un chierico nella Chiesa cattolica. E’ lecito affermare che l’uso degli abbigliamenti in Vaticano risponde al principio dell’uniforme, sia per i chierici sia per i corpi armati , oggi come ieri. E la varietà che si può osservare deriva da alcuni principi molto semplici. La talare, per gli  ecclesiastici, costituisce il segno della loro appartenenza al chiericato (un tempo insieme con la tonsura poi abolita da Paolo VI): ...
Leggi tutto...
 
Vivere il Natale 2009 PDF Stampa E-mail

Vivere il Natale 2009Proponiamo, tre livelli per poter vivere il Natale di quest’anno 2009. Essi sono da intendersi sul piano personale, familiare e sociale. 1. A LIVELLO PERSONALE: . Leggi ed ascolta con particolare attenzione la Parola di Dio. . Prega di più ed in modo migliore. . Purificati nello spirito mediante i Sacramenti. . Cambia la rotta della tua esistenza spirituale, con una vita cristiana più viva, più autentica e più operante. 2. A LIVELLO FAMILIARE: . Crea “l’angolo Natale” in casa, per avere sotto gli occhi il grande evento della Nascita di Gesù. . Trova la disponibilità per qualche “momento” di preghiera in comune. . Trascorri più tempo nell’intimità familiare per rafforzarne l’unione. . Appiana eventuali dissidi in seno alla tua famiglia, tra parenti, tra vicini di casa… . Con la parole ed il comportamento, fatti portatore della pace di Cristo. 3. A LIVELLO SOCIALE: . Evita gli sprechi nel cibo, nel vestito, nei divertimenti… pensando a chi ne è completamente privo. . Visita qualche persona, ... 

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 41 42 43 Pross. > Fine >>

Risultati 411 - 420 di 423

Traduttore

English Arabic Bulgarian Chinese (Simplified) Chinese (Traditional) Croatian Czech Danish Dutch Finnish French German Greek Italian Japanese Korean Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Spanish Swedish Catalan Filipino Indonesian Latvian Lithuanian Serbian Slovak Slovenian Ukrainian Vietnamese Albanian Estonian Galician Hungarian Maltese Thai Turkish Persian Afrikaans Malay Swahili Irish Welsh Belarusian Icelandic Macedonian

Statistiche Sito

Utenti: 104097
Notizie: 3758
Collegamenti web: 35
Visitatori: 291754341
Abbiamo 1 visitatore e 1 utente online

Feed Rss