Menu Content/Inhalt
Home Page arrow Purgatorio
Purgatorio
La Beata Maria della Provvidenza ed il Purgatorio PDF Stampa E-mail

La Beata Maria della Provvidenza ed il PurgatorioEugenia Smet nasce nella Francia del Nord, a Lille il 25 marzo 1825 da una famiglia borghese. Sua mamma Pauline è profondamente cristiana e nutre una particolare devozione per le anime del Purgatorio che trasmette ben presto alla piccola Eugenia. Alla fanciulla piace giocare, è birichina e impulsiva, cerca di mettere in pratica ciò che prova per le anime del Purgatorio. Poiché si esprime meglio attraverso le immagini che con i ragionamenti, inventa una specie di piccola parabola che dice: “ Se una delle mie amichette fosse in prigione, con la porta sbarrata, e fosse in mio potere spalancargliela, e invece di farla uscire mi vedesse correr dietro alle farfalle, divertirmi, passare con indifferenza davanti alla porta, che dolore proverebbe! Ecco quello che soffrono le anime del Purgatorio quando i loro amici le dimenticano”. Eugenia trascorre sette anni presso il collegio del Sacro Cuore di Lille dal 1836 al 1843 e poi fino al 1853 conduce una intensa vita apostolica a Loos-les-Lille ... 

Leggi tutto...
 
LA BEATA MARIA DI GESU’ E PURGATORIO PDF Stampa E-mail

LA BEATA MARIA DI GESU’ E PURGATORIOMaria Lopez de Rivas nasce il 18 agosto 1560 a Tartanedo , rimasta orfana del padre ed essendo figlia unica eredita molte ricchezze, dopo che la mamma passa a seconde nozze si stabilisce dai nonni paterni, sotto la tutela degli zii. Nel 1577, abbandonando ogni ricchezza, si avvia alla lontana Toledo per essere accolta nel Monastero delle Carmelitane Riformate che Santa Teresa d’Avila in persona aveva fondato nove anni prima. In seguito divenne molto cara a santa Teresa che la definiva il suo “ piccolo letterato”. Vestì l’abito Carmelitano il 12 agosto 1577 ed assunse il nome di Maria di Gesù. La ragazza all’inizio del noviziato provò un profondo turbamento quando le tagliarono la bellissima capigliatura e nonostante la sua precaria salute santa Teresa d’Avila si adoperò perché ella venisse ammessa alla professione. In Monastero si dedicò ad una intensissima orazione e il Signore le concesse la grazia singolarissima della Stigmatizzazione mistica alle mani ai piedi, e al costato, facendole anche provare nel capo il dolore della corona di spine. Venne nominata maestra delle novizie ad appena 24 anni, e lo sarà per ben oltre 8 volte nell’arco della sua vita. Venne nominata Priora nel 1591 a soli 31 anni. ...

Leggi tutto...
 
La beata Matilde di Magdeburgo e il Purgatorio PDF Stampa E-mail

La beata Matilde di Magdeburgo e il PurgatorioTra l’XI e il XIV secolo sorse in Europa, nelle Fiandre, un grande movimento di rinnovamento spirituale, con le donne come protagoniste. Questo  movimento spirituale di donne di ogni estrazione sociale, fu ispirato dal desiderio di condurre una vita di intensa spiritualità fuori dai monasteri, vivendo nella propria casa e nella propria città. Queste autentiche “donne di preghiera e carità”, anche per aiutarsi l’un l’altra, si stabilirono in case vicine formando piccole comunità in piccoli quartieri chiamati “beghinaggi” ai margini delle città e dei villaggi. Il primo di questi “beghinaggi” comparve a Liegi su iniziativa del presbitero Lambert la Bègue, che cerò di organizzarle in comunità, da cui il nome di “beghine”. L’appellativo “beghina”, assunse un connotato negativo Le beghine hanno incarnato una delle esperienze di vita femminile più libere della storia. Laiche e religiose al tempo stesso, esse cercarono forme di vita che permettesse loro di conciliare una doppia esigenza: quella di una vita monastica ...

Leggi tutto...
 
LA BEATA PLACIDA VIEL E IL PURGATORIO PDF Stampa E-mail

LA BEATA PLACIDA VIEL E IL PURGATORIO Eulalia Vittoria Viel nacque il 26 settembre 1815 a Quettehou, un villaggio della Normandia. La sua numerosa famiglia, che contava undici figli, viveva discretamente e così la bambina poté studiare fino ai dodici anni, per frequentare poi una scuola di cucito. Assai timida, visse serenamente la sua adolescenza. Si distingueva per una grande religiosità, era sempre presente ai corsi di catechismo della sua parrocchia. Al momento di decidere del suo futuro, fu una cugina del padre, detta erroneamente zia, ad avere un ruolo decisivo. Si chiamava Maria ed era una delle prime compagne di S. Maria Maddalena Postel che nel 1806 aveva dato vita alle Suore delle Scuole Cristiane della Misericordia, per l´istruzione delle giovani del popolo sul modello educativo di S. Giovanni Battista de la Salle. Suor Maria combinò l´incontro tra Vittoria e la fondatrice. La giovane, che aveva appena diciotto anni, fu conquistata dal carisma della santa e dall’ambiente povero, ma felice in cui le religiose vivevano. Superato il difficile e penoso distacco familiare, soprattutto da parte del padre e del fratello maggiore, si unì alla comunità. ... 

Leggi tutto...
 
La Beata Rosa Gattorno e le anime del Purgatorio PDF Stampa E-mail

La Beata Rosa Gattorno e le anime del PurgatorioLa beata Rosa Gattorno nacque a Genova il 14 ottobre 1831. trascorse un’adolescenza serena e contraddistinta dagli insegnamenti della fede cristiana. A 21 anni sposò il cugino Gerolamo Custo e la coppia decise di trasferirsi a Marsiglia ma dopo qualche tempo a causa di un bruttissimo fallimento finanziario la famiglia è costretta a rientrare a Genova dove una malattia fulminea rese sordomuta la figlia primogenita Carlotta. Nel frattempo, partito per l’estero con la speranza di poter risanare il grave dissesto economico, il marito Gerolamo rientra a Genova più povero di prima e le sue precarie condizioni di salute, causate da tante amarezze, lo portano alla morte. Dunque, a nemmeno sette anni dalle nozze Rosa non solo rimane vedova ma improvvisamente muore anche Francesco l’ultimo nato. Rosa, sempre accompagnata da un’incrollabile fede, resiste al dolore per le dure prove subite avvicinandosi ancor di più al Signore. Anzi, l’amore per il prossimo diviene addirittura una ragione di vita. ... 

Leggi tutto...
 
LA BEATA SERAFINA MICHELI E IL PURGATORIO PDF Stampa E-mail

LA BEATA SERAFINA MICHELI E IL PURGATORIOLa  Madre Serafina del Sacro Cuore (al secolo Clotilde Micheli) è la Fondatrice dell’ Istituto “  Suore degli Angeli”. Nasce ad Imer in provincia di Trento, allora Impero Austro-Ungarico, l’11 settembre 1849, secondogenita di Domenico e Anna Maria Domenica Carmelitana Orsingher.

Fino a 18 anni vive in famiglia, in ambiente cristiano; i genitori la educano all’amore per Dio e per il prossimo. A pochi passi dalla casa paterna è la pieve di Imèr (Trento), ove la piccola è battezzata il 12 settembre 1849 da don Venanzio Facchini. In queste comunità montane il ruolo della parrocchia è fondamentale, perché vi si organizza il vissuto religioso e sociale del paese; viene curata e alimentata quotidianamente la pietà popolare intessuta di S. Messa, di adorazioni eucaristiche, di rosari, di pellegrinaggi. ... 

Leggi tutto...
 
LA BEATA TAIGI E IL PURGATORIO PDF Stampa E-mail

LA BEATA TAIGI E IL PURGATORIO

La beata Anna Maria Giannetti Taigi, prima donna sposata a salire agli onori degli altari per aver raggiunto le vette della perfezione cristiana nella vita matrimoniale, nasce a Siena il 29 maggio 1769. Riceve il Battesimo, nella Pieve di San Giovanni Battista, il giorno successivo , prendendo il nome di Anna Maria Gesualda. A causa dei problemi economici che coinvolgono la sua famiglia, è costretta a trasferirsi a Roma proprio nell’Anno Santo 1775, indetto da Papa Pio VI. E’ la madre che le impartisce la prima educazione cristiana, mentre per l’istruzione viene affidata alle cure delle Maestre Pie Filippini, presso le quali fu esemplare per obbedienza, bontà e pietà. Sebbene figlia di genitori assai poveri, Anna Maria si sente spinta dalla tenerezza del suo cuore  a soccorrere i bisognosi, verso i quali prodigherà, per tutta la sua vita, le cure amorevoli di un’autentica carità cristiana. Assunta come cameriere presso una casa signorile conosce un giovane cristiano e onesto, e dopo un fidanzamento di soli quaranta giorni, Anna Maria , il 7 luglio 1790, sposa Domenico Taigi, domestico nella casa principesca dei Chigi. ...

Leggi tutto...
 
La Madonna del Carmine: la Protettrice delle anime del Purgatorio PDF Stampa E-mail

La Madonna del Carmine: la Protettrice delle anime del PurgatorioTra le altre commemorazioni della Madonna celebrate originariamente da particolari Ordini religiosi, ma che oggi per la diffusione raggiunta, possono dirsi veramente ecclesiali c’è la Memoria della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo, da celebrarsi il 16 luglio. La Madonna del Carmine è venerata anche come particolare protettrice delle anime sante del Purgatorio, infatti a livello iconografico spesso è raffigurata che trae dalle fiamme dell’espiazione del Purgatorio le anime purificate e anche per questo è invocata come  “Madonna del Suffragio”. Il catechismo della Chiesa cattolica insegna testualmente al n. 1030: “ Coloro che muoiono nella grazia e nell’amicizia di Dio, ma sono imperfettamente purificati, sebbene sono certi della loro salvezza eterna, vengono però sottoposti, dopo la morte, ad una purificazione, al fine di ottenere la santità necessaria per entrare nella gioia del cielo”. Ecco dunque, in termini precisi, la dottrina della Chiesa  su questa questione: la ...

Leggi tutto...
 
La Madonna del Carmine: la protettrice delle Anime del Purgatorio PDF Stampa E-mail

La Madonna del Carmine: la protettrice delle Anime del PurgatorioTra le altre commemorazioni della Madonna celebrate originariamente da particolari Ordini religiosi, ma che oggi per la diffusione raggiunta, possono dirsi veramente ecclesiali c’è la Memoria della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo, da celebrarsi il 16 luglio. La Madonna del Carmine è venerata anche come particolare protettrice delle anime sante del Purgatorio, infatti a livello iconografico spesso è raffigurata che trae dalle fiamme dell’espiazione del Purgatorio le anime purificate e anche per questo è invocata come  “Madonna del Suffragio”. La Madonna in una delle rivelazioni a santa Brigida affermò: Io sono la Madre di tutte le anime che si trovano in purgatorio ed intervengo continuamente con le mie preghiere per mitigare le pene che meritano per le colpe commesse durante la loro vita”. E’ nota la promessa di Maria al papa Giovanni XXII. In una apparizione gli ordinò di far conoscere a tutti che coloro i quali avessero portato il sacro scapolare del Carmelo ... 

Leggi tutto...
 
La Via Crucis: un pio esercizio quaresimale da fare in suffragio delle Anime purganti PDF Stampa E-mail

La Via Crucis: un pio esercizio quaresimale da fare in suffragio delle Anime purgantiNei venerdì di  quaresima è tradizione nelle nostre parrocchie fare il pio esercizio della Via Crucis.  Dopo la S. Messa, la Via Crucis è la preghiera più meritoria per le anime del Purgatorio. L’amore che Gesù ha avuto per le anime in tutta la sua vita e specialmente nella sua passione e morte è talmente grande che non può essere compreso pienamente da nessuno. Se l’anima potesse comprenderlo morirebbe d’amore o morirebbe per il dolore, nel primo caso nel considerare la misericordia di Dio, nel secondo vedendo Gesù cristo così misconosciuto ed offeso dagli uomini. La morte di Gesù è, dunque, un mistero d’amore e di dolore, che ha avuto come fine la nostra salvezza eterna. Non ci sono spiegazioni razionali. L’amore di Dio non ha un “perché”: è gratuito. L’amore si riconosce soprattutto nel soffrire per l’altro. Durante la sua vita Gesù aveva detto: “Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i propri nemici”. Ma il suo amore è ancora più grande, perché ha dato la vita ...

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Pross. > Fine >>

Risultati 34 - 44 di 92

Traduttore

English Arabic Bulgarian Chinese (Simplified) Chinese (Traditional) Croatian Czech Danish Dutch Finnish French German Greek Italian Japanese Korean Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Spanish Swedish Catalan Filipino Indonesian Latvian Lithuanian Serbian Slovak Slovenian Ukrainian Vietnamese Albanian Estonian Galician Hungarian Maltese Thai Turkish Persian Afrikaans Malay Swahili Irish Welsh Belarusian Icelandic Macedonian

Statistiche Sito

Utenti: 52011
Notizie: 2764
Collegamenti web: 36
Visitatori: 158881911

Feed Rss