Menu Content/Inhalt
Home Page arrow Sette ed Eresie
Sette ed Eresie
L’inganno di quelli che ci vogliono far credere che “omosessuale è bello” PDF Stampa E-mail

L’inganno di quelli che ci vogliono far credere che “omosessuale è bello”In Italia, il ministro delle Pari Opportunità Mara Carfagna nel corso della XXXI edizione del Meeting per l’Amicizia dei Popoli, tenutosi  in agosto a Rimini per iniziativa del movimento cattolico di  Comunione e Liberazione, ha fatto installare uno stand del Ministero delle Pari Opportunità – dunque pagato a nostre spese – nel quale campeggiava un manifesto contro la cosiddetta “omofobia” raffigurante la scelta tra tre caselle con l’indicazione “omosessuale”. “eterosessuale” e “non importa”, e con una crocetta segnata solo su quest’ultima; il messaggio era chiaro, ma veniva illustrato col seguente slogan: “Nella vita, certe differenze non possono contare”. (Osserviamo tra parentesi: ma come! Non dicevano sempre che sono proprio le “differenze” che contano? Allora possono contare solo per chi le critica?) Lo stand ministeriale ha anche diffuso al pubblico un pieghevole contenente i soliti dogmi relativistici e permissivi delle lobby omosessualiste. E così, un Ministero  ...

Leggi tutto...
 
L’omosessualità come disordine psichico e morale oggettivo, altro che orgoglio gay di Roma Europride PDF Stampa E-mail

L’omosessualità come disordine psichico e morale oggettivo, altro che orgoglio gay di Roma Europride!!!Dall' 1 al 12 giugno Roma sarà invasa dai cortei variopinti dei  membri delle organizzazioni lesbian, gay, bisexual, trans gender e intersex. A questi che parteciperanno al Roma Euro Pride 2011 sono giunti addirittura i saluti del sindaco di centrodestra il sempre più deludente Alemanno che si è rivelato un vero floppy a livello politico ed ha perso sempre più la stima dei cattolici romani. Nel loro documento politico gli omosessualisti rivendicano di essere orgogliosi di essere quel che sono e accusano di razzismo, sessismo, omofobia, lesbofobia e tranfobia tutti coloro che si oppongono al matrimonio tra persone dello stesso sesso. La strategia omosessualista è sempre quella di voler far passare come martiri gli omosessuali e di voler far passare come carnefici quelli che non vogliono che si diffonda un modello di vita aberrante contrario ai principi biblici e al diritto naturale. In realtà l’omosessualità si configura come un disturbo dell’identità sessuale di carattere ... 

Leggi tutto...
 
Ma quanta ipocrisia sulle parole di Ciarrapico riguardo a Fini e alla “kippah” PDF Stampa E-mail

Ma quanta ipocrisia sulle parole di Ciarrapico riguardo a Fini e alla “kippah”L’ennesimo polverone si è levato sui media, e prima ancora in Parlamento, allorché il senatore Ciarrapico ha menzionato la “kippah”, il tradizionale copricapo della religione giudaica, riferendosi al Presidente della Camera, Gianfranco Fini. Tanto da destra quanto da sinistra è partito, immediato, il fuoco di fila delle censure, degli improperi, delle indignazioni; Fiamma Nirenstein ha denunciato l’ennesimo, intollerabile episodio di antisemitismo e qualcuno, oltre a definire “imbecilli” le parole di Ciarrapico, ha chiesto la sua espulsione dal Senato. Lo stesso Berlusconi, senza perdere neanche un minuto, si è affrettato a precisare in aula, qualora ve ne fosse stato bisogno, che lui è un vecchio amico di Israele e che, che anzi, si sente addirittura “israeliano”; tanto è vero che si è fatto paladino dell’ingresso di Israele nell’Europa Unita: con buona pace della geografia, della storia, della stessa prudenza politica e, soprattutto, con buona pace del popolo palestinese. Ma, al di là delle scomposte ... 

Leggi tutto...
 
Magdi Allam: da Gesù a Maometto, le differenze tra il Cristianesimo e l'Islam PDF Stampa E-mail

Magdi Allam: da Gesù a Maometto, le differenze tra il Cristianesimo e l'IslamIn tutte le librerie d’Italia è presente da pochi giorni il libro di Magdi Cristiano Allam: “Grazie Gesù. La mia conversione dall’islam al cattolicesimo” (Mondadori, Milano 2008, pp. 204). La monaca di clausura, suor Maria Gloria Riva, ha raccontato sul numero di maggio della rivista apologetica “il Timone” le tappe della conversione al Cattolicesimo di Magdi Allam, famoso scrittore e giornalista, vicedirettore ad personam del Corriere della Sera che nella notte di Pasqua del 2008 ha ricevuto in san Pietro direttamente dal papa il sacramento del battesimo. In Italia l’islam si è talmente avvicinato, da porre oggi concreti problemi giuridici, a cui siamo in parte impreparati, infatti oggi non esiste più uno stato cattolico vi è invece uno stato laico che regola i suoi rapporti con la Chiesa cattolica mediante il Concordato e che stipula di volta in volta intese con le altre confessioni religiose minoritarie.

Leggi tutto...
 
Mario Mieli: storia infelice di un leader omosessualista italiano. Altro che orgoglio gay Europride PDF Stampa E-mail

Mario Mieli: storia infelice di un leader omosessualista italiano. Altro che orgoglio gay EuroprideDall' 1 al 12 giugno 2011 i cittadini  romani, anche grazie al loro sindaco di centrodestra Alemanno,saranno costretti a vedere per le loro antiche vie frotte di contestatori omosessualisti, infatti in quel periodo gli attivisti di tutta Europa si sono dati appuntamento nella capitale del Cattolicesimo per riportare la città eterna indietro di due millenni di storia e per manifestare le loro farneticanti  rivendicazioni affinchè le coppie gay e lesbiche – come si legge sul loro documento politico- siano riconosciute insieme anche alla legalizzazione dei figli cresciuti da genitori omosessuali o transessuali. Tra i vari attivisti omosessualisti presenti, un posto di primo piano l’avranno quelli italiani del circolo Mario Mieli. E’ assai interessante conoscere la storia di questo individuo. Mario Mieli nasce nel 1952 e muore suicida a 30 anni nel 1983. Milanese, di una famiglia di ricchi setaioli del Comasco, sesto in una famiglia di sette figli, studi al Parini intervallati da soggiorni a Londra, gay ...

Leggi tutto...
 
Marxismo e cristianesimo PDF Stampa E-mail

Marxismo e cristianesimoMarx è tra i pochi pensatori che hanno segnato la storia umana e hanno avuto la capacità di incidere non soltanto sull’orientamento della cultura, ma anche sulle istituzioni e quindi sul destino di milioni di uomini. Ci sono dunque anche alcuni elementi positivi nel pensiero di Marx, ciò però non giustifica la rimanente parte del suo pensiero, anzi molte sue dottrine sono state ampiamente smentite dalla critica e dalla storia successive. Marx pensava che, scomparendo l’antagonismo delle classi sociali, sarebbe cessata l’ostilità delle nazioni. Egli non si rese conto che la violenza si sarebbe in seguito installata all’interno del mondo comunista sotto forma di occupazioni militari o di feroci repressioni. Sottovalutava inoltre la forza dei nazionalismi che sono poi esplosi violentemente dopo il crollo dell’impero sovietico. Marx in tutta la sua vita fu animato da una forte passione per l’uomo. In esse la lotta coraggiosa che egli ha condotto contro il capitalismo, il liberalismo, lo stato e la religione è stata ... 

Leggi tutto...
 
Maya: il sonno della verità genera mostri PDF Stampa E-mail

Maya: il sonno della verità genera mostriL'arresto a Roma con gravi accuse di abusi sessuali anche su bambine di dieci anni del fondatore del movimento religioso R.E: Maya, Omar Danilo Speranza, personaggio controverso e che aveva avuto il suo momento di gloria come dirigente di una piccola ma attiva organizzazione musulmana romana, non è un caso isolato, e offre l'occasione per tre ordini di considerazioni. Anzitutto, in un momento in cui la stampa è piena di accuse, vere e false, nei confronti della Chiesa Cattolica per gli episodi di pedofilia, il caso R.E. Maya mette l'opinione pubblica italiana di fronte a un dato noto agli specialisti ma forse non al grande pubblico: il rischio di abusi sessuali non è più forte nella Chiesa Cattolica che altrove. Al contrario, come dimostrano gli studi di Philip Jenkins, questi abusi nelle organizzazioni religiose diverse dalla Chiesa Cattolica sono da due a dieci volte più frequenti a seconda del tipo di organizzazioni. E c'è anche una ragione sociologica per questo: per quanto i controlli ... 

Leggi tutto...
 
Mons. Marcel Lefebvre e la lotta alla massoneria fuori e dentro la Chiesa PDF Stampa E-mail

Mons. Marcel Lefebvre e la lotta alla massoneria fuori e dentro la ChiesaIl nome Marcel Lefebvre suscita in molti antipatia ed avversione, in realtà, almeno fino a poco prima dello scontro con PaoloVI, è stato considerato in Vaticano per molti decenni uno dei migliori vescovi a livello mondiale della Chiesa Cattolica. Infatti era assai stimato dal papa Pio XII. Monsignor Marcel Lefebvre (nato a Tourcoing, Francia, 29 novembre 1905 e morto a  Martigny, Svizzera, 25 marzo 1991) fu ordinato sacerdote nel 1929 e nominato vicario in una parrocchia operaia di Lille. Ben presto, imitando suo fratello Renè, entrò nella Congregazione missionaria dei Padri dello Spirito Santo, partendo per il Gabon nel 1932. Appena giunto in Africa, fu nominato professore di Dogmatica e di Sacra Scrittura al Seminario Maggiore di Libreville diventandone il direttore nel 1934. Nel settembre del 1947, fu consacrato vescovo e nominato Vicario Delegato del Senegal. L’anno successivo fu nominato Delegato Apostolico per tutta l’Africa francese. Rappresentante della Santa Sede in 18 Paesi ... 

Leggi tutto...
 
Neocatecumenali, Gnosi e uso del denaro per accrescere il consenso PDF Stampa E-mail

Neocatecumenali, Gnosi e uso del denaro per accrescere il consensoDopo il mio articolo “ I Neocatecumenali di Kiko: movimento ecclesiale o setta all’interno del Cattolicesimo?”, diversi lettori di Petrus mi hanno chiesto ulteriori dettagli sul Cammino Neocatecumenale e sulla mia storia personale. Premetto che non sono un teologo di professione ma un normale parroco di Campagna, per cui mi rifaccio alla mia esperienza con il Cammino Neocatecumenale durata diversi anni per spiegare perché decisi di chiudere con tale gruppo. A lungo andare la frequenza neocatecumenale mi puzzava sempre più di gnosticismo. Mi spiego meglio: le eresie gnostiche sono state, dall’epoca patristica, tra i più pericolosi nemici della Chiesa Cristiana, ma, malgrado i ripetuti attacchi, non hanno mai potuto abbattere l’edificio costruito da Cristo. Esse si basano sulla “conoscenza”(gnosi, appunto) che è riservato ad un ristretto numero di persone (gli “iniziati” o “illuminati” a seconda della varie sétte) ...

Leggi tutto...
 
No omosessualità nell’esercito americano. Sconfitto Obama l'omosessualista PDF Stampa E-mail

No omosessualità nell’esercito americano. Sconfitto Obama l'omosessualistaAncora una volta il buon senso, la moralità,  il senso del decoro e la dignità dell’esercito e dei militari  hanno prevalso negli Stati Uniti ed il senato americano ha bocciato la legge caldeggiata da Obama affinche’ gli omosessuali dichiarati potessero arruolarsi nelle forze armate. Non è improbabile che Obama durante la sua campagna elettorale abbia ricevuto imponenti finanziamenti dalla potentissima lobby omosessualista americana per far approvare leggi a loro favore. D’altra parte Obama non ha una chiara identità religiosa e neppure filosofica e nei suoi discorsi a favore dell’omosessualismo non si rileva alcuna forza argomentativa  Come osservava il compianto teologo moralista padre Gino Concetti purtroppo un altro fenomeno rivelante della società contemporanea è l’omosessualità. E’ riscontrato principalmente in regioni molto ricche  come negli Stati Uniti o in Europa. Ad esserne interessate non sono soltanto le persone di sesso maschile, ma anche quello di sesso ...

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 81 - 90 di 135

Traduttore

English Arabic Bulgarian Chinese (Simplified) Chinese (Traditional) Croatian Czech Danish Dutch Finnish French German Greek Italian Japanese Korean Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Spanish Swedish Catalan Filipino Indonesian Latvian Lithuanian Serbian Slovak Slovenian Ukrainian Vietnamese Albanian Estonian Galician Hungarian Maltese Thai Turkish Persian Afrikaans Malay Swahili Irish Welsh Belarusian Icelandic Macedonian

Statistiche Sito

Utenti: 51663
Notizie: 2731
Collegamenti web: 36
Visitatori: 147733310
Abbiamo 2 visitatori online

Feed Rss